Fermati due piromani su un treno

Fermati due piromani su un treno

0

foto-comunicato-1-324x246 Fermati due piromani su un treno Milano Prima Pagina    Sabato pomeriggio sono stati bloccati dalla Polfer di Milano due piromani a bordo del treno regionale 2565.
I due uomini sono stati scoperti proprio mentre tentavano di appiccare un incendio durante la corsa del treno, nelle vicinanze della stazione ferroviaria Milano Greco Pirelli. Avevano forzato il quadro elettrico della penultima carrozza di coda, e avevano inserito al suo interno un fazzolettino imbevuto di benzina, un guanto in lattice e della diavolina. Ma quando uno dei due aveva tentato di accendere la fiamma dell’accendino, gli agenti della Polizia Ferroviaria erano tempestivamente intervenuti fermandoli. I poliziotti erano infatti alla ricerca dei responsabili di altri simili episodi sulla stessa tratta ferroviaria, avvenuti tra la fine del 2017 e l’inizio del 2018. Proprio per questo, erano stati predisposti dei servizi di osservazione. Gli agenti avevano perciò cominciato a nascondersi tra i pendolari per pattugliare i treni senza dare nell’occhio, finché sabato pomeriggio, un losco individuo con una sigaretta in bocca aveva attirato la loro attenzione. L’uomo si stava muovendo in direzione del quadro elettrico per raggiungere il suo complice e attuare il loro piano. Uno era un cittadino italiano di 52 anni residente a Sondrio, l’altro un cittadino rumeno di 21 residente a Lecco. Sono stati entrambi denunciati all’Autorità Giudiziaria per tentato incendio doloso in concorso, e infine arrestati. In collaborazione con la squadra mobile della Questura di Sondrio, è stata anche eseguita una perquisizione domiciliare, e in casa di uno dei due uomini è stata trovata dell’altra diavolina.

Elena Capilupi
Studentessa calabrese di Mediazione Linguistica e Culturale della Statale di Milano. Aspirante giornalista e appassionata di arte, cinema e musica. Sempre alla ricerca di nuove esperienze e nuovi modi di vedere il mondo.

Nessun commento

Rispondi