Le parole dei protagonisti di casa Revivre dopo l’uscita con Modena

Le parole dei protagonisti di casa Revivre dopo l’uscita con Modena

0

Allenamenti2-324x182 Le parole dei protagonisti di casa Revivre dopo l'uscita con Modena Pallavolo Sport

Milano – Andrea Giani (Allenatore Revivre Milano): “Finisce la stagione, si aprirà il capitolo del quinto posto, ma la stagione vera è finita. Peccato, siamo partiti molto bene nel primo parziale continuando a giocare bene anche ad inizio secondo set, ma qui ci sono state alcune situazioni in cui abbiamo permesso a Modena di rientrare e di iniziare ad aggredirci mettendoci grande pressione. Noi avevamo tanti atleti alla prima esperienza in gare di questo genere e questa sera forse giustamente l’abbiamo pagata. Servirà comunque a tutti noi per capire nel prossimo futuro che dovremo entrare più cattivi in campo per evitare che grandi campioni come i giocatori di Modena possano azzannarti come hanno fatto stasera”.

Klemen Cenulj (Revivre Milano):

Pubblicità

Ci abbiamo provato, però Modena ha giocato veramente bene. Volevamo fortemente portare la serie a Gara 3 ma i nostri avversari questa sera hanno avuto decisamente qualche cosa di più meritando la vittoria. Voglio ringraziare tutto il pubblico che è venuto a sostenerci: è stato bello giocare in questa atmosfera e spero che nelle prossime gare dei Play Off Challenge i nostri tifosi continuino a seguirci e a venirci a vedere”

Radostin Stoytchev (Allenatore Azimut Modena):

Abbiamo raggiunto la vittoria ed era ciò che volevamo, sono contento dell’approccio della squadra alla gara ed anche della qualità del nostro gioco. Sabbi? Il suo ingresso è stato decisivo e sono molto felice per lui, se lo meritava. Ho inserito anche Mazzone, ne avevo bisogno anche a livello tattico. Ora torniamo in palestra e continuiamo il processo di recupero per Sabbi e Mazzone, inoltre dovremo lavorare sodo su tutti i fondamentali, come sempre”.

Gianluca Drammis
Giornalista pubblicista dal 2015: innamorato dello sport ed in particolare del calcio. Ho lavorato per diverse testate televisive giornalistiche (Telenova, Telereporter e Sportitalia), sempre alla ricerca di nuovi stimoli. Leggetemi, non ve ne pentirete!

Nessun commento

Rispondi