Ennesima tragedia sul lavoro. Un macchinario schiaccia la testa di un operaio

Ennesima tragedia sul lavoro. Un macchinario schiaccia la testa di un operaio

0

ambulanza croce rossaUna ennesima tragedia sul lavoro causata probabilmente da una imprudenza, risultata fatale ad un operaio di 60 anni. Questa mattina intorno alle 9, a Magnago, nell’altomilanese, Guido Cassinero era al lavoro nella ditta dove prestava la sua opera. Da quello che raccontano le fonti l’uomo stava controllando se il cric posizionato sotto un sollevatore era ben posizionato. Ha appoggiato la testa per terra per controllare e proprio in quel momento il sollevatore è crollato schiacciandogli la testa. I colleghi sono intervenuti immediatamente. Hanno fermato la macchina e chiamato i soccorsi, ma all’arrivo del 118 i sanitari non hanno potuto far altro che constatare che per l’uomo non c’era nulla da fare. Sul posto anche i vigili del fuoco, i carabinieri e i tecnici dell’Asst. Le indagini per stabilire la reale dinamica dell’incidente sono in corso e sul corpo dello sfortunato operaio è stata disposta l’autopsia

Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente, sul giornalino della parrocchia, l'Urlo. Tra il 1977 e il 1982 circa ho lavorato in una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Da 17 anni sono uno degli speaker radiofonici della più bella delle radio milanesi, RPL. Ho collaborato con quotidiani e settimanali, occupandomi di tutto, dalla cronaca allo sport. Come Web Content Specialist seguo blog e testate giornalistiche online. Ora mi occupo della redazione di Zoom Milano.