I rumors su Reina non si placano mentre il Milan prepara il...

I rumors su Reina non si placano mentre il Milan prepara il ritorno a Londra

0

img_3514-1-324x314 I rumors su Reina non si placano mentre il Milan prepara il ritorno a Londra Calcio Sport   Milano-È un martedì pieno quello che ha dovuto affrontare il Milan in vista della trasferta di Londra di giovedì. Tra mercato, allenamenti e dichiarazioni Londra è più vicina.

Focus mercato

Pubblicità

La giornata ci ha riportato l’ufficialità delle visite mediche eseguite lunedì dal portiere del Napoli. Pepe Reina, dopo la gara di domenica contro l’Inter, si è fermato a Milano per sottoporsi alle rituali visite mediche in vista della prossima finestra di mercato. Un atteggiamento che non è piaciuto ad Aurelio de Laurentis. Il presidente del Napoli non ha apprezzato il momento in cui Reina ha scelto di sottoporsi a tali visite, data l’attuale condizione della squadra appena rimontata dalla Juventus.

Qui Milanello

Il Milan intanto va di corsa. Gattuso medita due cambi per la gara di giovedì con Calabria titolare sulla corsia di destra e il ritorno nell’undici di Cutrone. La posizione del numero 63 dovrebbe defilarsi sulla sinistra rispetto al normale, con uno tra Kalinic e Andrè Sílva al centro dell’attacco. L’intenzione parrebbe essere quella di aumentare il peso specifico offensivo, riproponendo nel corso della gara il modulo visto a Marassi contro il Genoa.

EPCC

Capitolo dichiarazioni: questa sera ad “E poi c’è Cattelan”, talk shaw targato Sky Uno e diretto da Alessandro Cattelan, saranno ospiti Borini e Donnarumma. Nell’occasione i due rossoneri hanno parlato ai microfoni di Sky con il primo che si è detto convinto di poter fare l’impresa a Londra. Il portiere classe ‘99 ha invece parlato della sua situazione attuale e del gruppo che Gattuso ha saputo creare:
Siamo un grande gruppo, solido e unito. Si è visto domenica nell’esultanza. Gattuso da tutto se stesso e noi lo seguiremo. Io? Sto bene e sono sereno, ora puntiamo alla Champions, un traguardo a cui crediamo.”
Tutti uniti dunque, verso l’obbiettivo che solo tre mesi fa sembrava utopico: la rimonta per la Champions League.

Simone Mannarino

Simone Mannarino
Dottore in Storia con specializzazione in storia del giornalismo alla statale di Milano e aspirante giornalista, ricerca un approccio diverso ai fatti e ai contesti in cui si sviluppano. Innamorato del calcio e dello sport in generale. Tifoso del Brasile in questi mondiali che Zoom ha raccontato fino alla vittoria finale della Francia. Immerso in nuovi progetti per la prossima stagione ora che i mondiali ci hanno salutato.

Nessun commento

Rispondi