Genoa – Milan: le probabili formazioni

Genoa – Milan: le probabili formazioni

0

c2153bfe-052a-4f0e-b3f9-cbf8a775dba9-1-324x243 Genoa - Milan: le probabili formazioni Calcio Sport   Milano-Mancano poche ore alla gara di Marassi che vedrà il Milan di Gattuso impegnato in una trasferta complicata contro il Genoa.

Sventato il rischio rinvio

Pubblicità

Alto il rischio rinvio fino a qualche ora fa quando, su Genova, imperversava una pioggia torrenziale che ha complicato la viabilità della città nel week end. Calmatasi da qualche ora, la perturbazione darà tregua durante la gara, così da permettere ai giocatori di scendere in campo.

Cambi e certezze

Il Milan di Gattuso scenderà sul campo imperlato dagli ultimi scrosci di pioggia, con alcuni cambi rispetto alla formazione tipo degli ultimi due mesi: Kalinic rileverà quasi sicuramente Cutrone, mentre in mezzo al campo sarà dato un turno di riposo a Biglia. Titolare dunque Montolivo, con Locatelli pronto a subentrare. Altra novità di formazione sarà la presenza di Borini sulla fascia destra, vista l’indisponibilità di Calabria, Abate e del lungo degente Conti.
Nel Genoa di Ballardini nessuna novità: Izzo non recupera nella linea a tre di difesa, mentre davanti ancora spazio a Pandev e Galabinov.

Probabili formazioni

Milan: 4-3-3
Donnarumma; Borini, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessiè, Montolivo, Bonaventura; Suso, Kalinic, Calhangolu.
All. Gattuso

Genoa: 3-5-2
Perin; Biraschi, Rossettini, Zukanovic; Rosi, Hiljemark, Bertolacci, Rigoni, Laxalt; Pandev, Galabinov.
All. Ballardini

Simone Mannarino

Simone Mannarino
Dottore in Storia con specializzazione in storia del giornalismo alla statale di Milano e aspirante giornalista, ricerca un approccio diverso ai fatti e ai contesti in cui si sviluppano. Innamorato del calcio e dello sport in generale. Tifoso del Brasile in questi mondiali che Zoom ha raccontato fino alla vittoria finale della Francia. Immerso in nuovi progetti per la prossima stagione ora che i mondiali ci hanno salutato.

articoli sullo stesso argomento

Nessun commento

Rispondi