Gattuso presenta la sfida al Genoa e chiosa sulla sconfitta con l’Arsenal

Gattuso presenta la sfida al Genoa e chiosa sulla sconfitta con l’Arsenal

0

img_3403-324x224 Gattuso presenta la sfida al Genoa e chiosa sulla sconfitta con l’Arsenal Calcio Sport   Milano – Prima di partire alla volta di Genova, Gattuso presenta la partita che aspetterà il Milan a Marassi.

L’Arsenal e San Siro

Pubblicità

È stata una partita giocata in maniera diversa, forse ci ha gasato San Siro così pieno. Non dobbiamo pensare di essere inferiori ma di avere caratteristiche diverse, i giocatori della Premier hanno una struttura fisica diversa anche se il nostro campionato è più difficile.

Sono contento della squadra perché li ho visti arrabbiati e dopo una batosta del genere fa bene esserlo. Penso possa essere una sconfitta che ci farà crescere: siamo giovani e lo sono anche io, la sconfitta e il primo tempo giocato male sono principalmente colpa mia.”

Il Genoa e Ballardini

Ora dobbiamo pensare al Genoa che è una squadra tosta e allenata da un bravissimo allenatore. Da quando è arrivato Ballardini stanno ottenendo grandi risultati e noi dovremo rispettarli combattendo colpo su colpo.”

Il ritorno a Londra

Non vedo perché dovremmo fare una gita di piacere a Londra: noi siamo il Milan e anche se inesperti dobbiamo onorare la maglia che indossiamo. Giocheremo come al solito, con tantissima intensità e qualità, ma prima c’è il Genoa.”

Determinazione ringhio

Non vuol sentir parlare di gita di piacere quando si cita il ritorno a Londra e sottolinea l’impegno di Genova come essenziale: Gattuso batte sul ferro caldo della delusione di giovedì per fare un ulteriore salto in classifica e continuare la crescita iniziata due mesi fa.
Chiosa finale su Calabria, di cui si dice contento e fiducioso per il futuro.

Simone Mannarino

Simone Mannarino
Dottore in Storia con specializzazione in storia del Giornalismo alla statale di Milano e aspirante giornalista, ricerca un approccio diverso ai fatti e ai contesti in cui si sviluppano. Innamorato del calcio e dello sport in generale, collabora con NumeroDiez e ZoomMilano tra un viaggio e l'altro.

Nessun commento

Rispondi