Revivre Milano all’attacco con Nimir: “Contro Modena sarò al 100%”

Revivre Milano all’attacco con Nimir: “Contro Modena sarò al 100%”

0

Allenamenti2-324x182 - Revivre Milano all'attacco con Nimir: "Contro Modena sarò al 100%"  - Pallavolo Sport

Milano – Domenica 11 marzo 2018 la Revivre Milano entrerà al PalaPanini di Modena per scrivere una pagina importante della propria storia. Per la prima volta la ocietà meneghina del Presidente Lucio Fusaro scenderà in campo per i Play Off Scudetto UnipolSai dopo aver conquistato il sesto posto finale al termine di una strepitosa Regular Season (44 punti, 14 vittorie).

Gara 1: Modena – Revivre

Domenica ci sarà Gara 1 dei Quarti di Finale in cui la squadra di Andrea Giani affronterà l’Azimut Modena: una vittoria per parte nei due confronti stagionali, con il fattore casa mantenuto, entrambe terminate al tie break. Nel match di andata in Emilia, il miglior realizzatore dell’incontro fu Nimir Abdel-Aziz con 30 punti, il 48%in attacco 1 muro e 5 aces, mentre in quello di ritorno l’opposto della Revivre è stato costretto ad assistere alla gara dalla tribuna per l’infortunio addominale che lo ha tenuto lontano dal campo per quasi 5 settimane.

Le parole di Nimir che carica tutta la Revivre

“Domenica contro Modena sarò al 100% della forma – ammette con grande energia Nimir Abdel-Aziz -. Non è stato semplice affrontare un infortunio così lungo, ma da quando ho potuto iniziare ad allenarmi con la squadra ho lavorato sodo per arrivare all’appuntamento dei Play Off al massimo della condizione. Domenica giocheremo la prima gara contro Modena, una delle squadre favorite alla conquista dello Scudetto. Ma contro di loro in questa stagione abbiamo dimostrato di potercela giocare alla pari, abbiamo vinto in casa nostra e al PalaPanini ci siamo andati molto vicini perdendo solamente al tie break. Nei Play Off però conta solo vincere e noi domenica proveremo a farlo dando il massimo tutti quanti”.

Gianluca Drammis
Giornalista pubblicista dal 2015: innamorato dello sport ed in particolare del calcio. Ho lavorato per diverse testate televisive giornalistiche (Telenova, Telereporter e Sportitalia), sempre alla ricerca di nuovi stimoli. Leggetemi, non ve ne pentirete!

Nessun commento

Rispondi