Accoltellamento nel centro di Milano

Accoltellamento nel centro di Milano

0

Rimasti finora senza identità, due dei responsabili dell'accoltellamento nel centro di Milano avvenuto lo scorso 2 dicembre, sono stati finalmente identificati e arrestati.

Nella serata del primo marzo sono stati finalmente identificati dal personale della polizia operante due tra i responsabili dell’accoltellamento avvenuto nel Mc Donald’s in piazza Duomo lo scorso 2 dicembre. La Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare per i due uomini egiziani ritenuti colpevoli: Safwat Moawad Attia Abanoub e Abdelghany Mohamed Farah Mostafa. I due uomini, insieme con un consistente gruppo di giovani della loro stessa nazionalità vivono in Italia cambiando costantemente dimora a seconda delle esigenze ed erano già stati più volte tenuti sotto controllo dalla polizia nel centro cittadino.

Il 2 dicembre 2017 un uomo albanese è stato avvicinato e molestato dal gruppo di giovani nordafricani in un Mc Donald’s sito in Galleria Ciro Fontana intorno alle 20.30; è perciò intervenuto il responsabile del servizio di accoglienza del locale, esortando i giovani ad allontanarsi dall’esercizio commerciale poiché vi si trattenevano senza consumare nulla.  La discussione tra il gruppo e l’albanese è continuata anche fuori dal locale, infatti l’uomo viene in seguito ripetutamente preso a calci e pugni e infine colpito da un’arma contundente. La diagnosi risulterà essere ferita sull’arcata sopracciliare sinistra, lussazione alla spalla sinistra e trauma nasale.

Nei giorni successivi all’incidente  la Squadra Investigativa della Questura di Milano ha cominciato intense indagini per riuscire a rintracciare i responsabili, sono state infatti esaminate le immagini acquisite dalle telecamere dei vari esercizi commerciali, che hanno dato un importante aiuto nella ricostruzione delle dinamiche del fatto. Dai vari elementi è emerso che il gruppo era solito frequentare il fast food disturbando clienti e personale in servizio; alcune telecamere hanno persino immortalato il gruppo subito dopo l’aggressione che si da alla fuga. Per guardare il filmato basta cliccare il seguente link: https://youtu.be/cVdqJ_Uv1oc

 

Elena Capilupi
Studentessa calabrese di Mediazione Linguistica e Culturale della Statale di Milano. Aspirante giornalista e appassionata di arte, cinema e musica. Sempre alla ricerca di nuove esperienze e nuovi modi di vedere il mondo.

Nessun commento

Rispondi