img_1502-324x290 Il tour de force del Milan parte dall’Olimpico: questa sera Gattuso affronta la Roma Calcio Sport   Milano – “Che bel rumore fanno le cose quando iniziano”. È lo stesso rumore che conta di sentire Gattuso nella gara contro la Roma di questa sera. Il rumore di un percorso che inizia dopo tanto tempo passato a prepararsi per arrivare qui.

Gattuso invita alla calma

Pubblicità

Guarda lontano Gattuso. E quando lo fa parla per mantenere tutti con i piedi per terra. Ne ha vissute tante di stagioni in cui partite di alto livello si inseguivano a ripetizione, e sa che questo tour che aspetta il Milan sarà il vero banco di prova per le ambizioni di questa squadra.
Dobbiamo riportare questa squadra dove è stata per anni, anche se dobbiamo farlo mantenendo i piedi per terra. Siamo ben consci dei nostri limiti ma vogliamo arrivare a sapere qual’è il nostro reale livello e partite di questo tipo sono solo un incentivo a fare ancora meglio. – continua Gattuso – Per giocarcela alla pari dobbiamo ancora migliorare qualcosa e battagliare in ogni gara. Bisogna pensare partita dopo partita, senza fare calcoli.

Quindi partiamo dalla Roma…

La Roma è una squadra fortissima che con lo Shaktar ha giocato un bellissimo primo tempo. Loro sono molto bravi in mezzo e noi dovremo essere ancora più bravi senza lasciargli campo. Se partiamo alla pari? Sono bufale. La nostra squadra sta migliorando nei concetti, ora corre tutta insieme, ma è il campo che dirà se ce la giocheremo alla pari.

Gattusismo

Se esiste il Gattusismo non lo so, so però che qualche cinquino ogni tanto non fa male. A parte gli scherzi, io ho sempre avuto squadre con pochi goal subiti, qua ho trovato Bonucci e Romagnoli che stanno beneficiando del modo in cui la squadra interpreta le partite e la fase difensiva. Miglioreremo ancora, ma meglio lasciare il Cholismo al Cholo.”

Chi in campo

Due situazioni diverse scenderanno in campo questa sera all’Olimpico: il Milan, reduce da dodici risultati utili consecutivi, confermerà in blocco i suoi titolari con Cutrone al centro dell’attacco e Calabria terzino destro.
La Roma, nel vortice della confusione a seguito di alcuni risultati negativi, recupera Florenzi ma ha in dubbio Dzeko, non brillantissimo nelle ultime uscite.

Probabili formazioni

Roma: 4-2-3-1
Alisson; Florenzi, Manolas, Juan Jesús, Kolarov; De Rossi, Pellegrini; Under, Naingollan, Elshaarawy; Dzeko
All. Eusebio di Francesco

Milan: 4-3-3
Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessiè, Biglia, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhangolu.
All. Gennaro Gattuso

Simone Mannarino

Simone Mannarino
Dottore in Storia con specializzazione in storia del Giornalismo alla statale di Milano e aspirante giornalista, ricerca un approccio diverso ai fatti e ai contesti in cui si sviluppano. Innamorato del calcio e dello sport in generale, collabora con NumeroDiez e ZoomMilano tra un viaggio e l'altro.

Nessun commento

Rispondi