Inter, presente, futuro del club e un Icardi in bilico. Il punto...

Inter, presente, futuro del club e un Icardi in bilico. Il punto dell’inviato Armando Garofalo

0

icardi-324x216 Inter, presente, futuro del club e un Icardi in bilico. Il punto dell'inviato Armando Garofalo Calcio Sport

Milano – Alla vigilia di Inter – Benevento, Spalletti prova a ravvivare un ambiente troppo depresso a seguito delle innumerevoli battute d’arresto delle ultime settimane. L’allenatore toscano è convinto di poter usufruire di una “rosa in grado di mettere chiunque in difficoltà”. La rinascita passa inevitabilmente dalla sfida con la squadra campana, con un occhio di riguardo a quella di settimana prossima in cui al Meazza andrà in scena il derby.

Icardi e le sirene spagnole

Intanto creano malumore le parole di Wanda Nara, la quale afferma che il suo assistito ha ricevuto importanti offerte da due club di livello internazionale. Secondo indiscrezioni circolanti nell’ambiente, uno di questi sembra essere il Real Madrid. L’avventura di b
Benzema, infatti, sembra essere giunta al capolinea con i blancos.

Benzema out, Icardi va al Real?

Il francese, mai entrato veramente nel cuore dei tifosi merengues, sembra in procinto di abbandonare la capitale spagnola e Florentino Perez potrebbe decidere di affidare la numero nove Blancos all’attaccante nerazzurro.
Per ora siamo ancora nel campo delle indiscrezioni e sappiamo bene quanto Wanda Nara sia abile nel cercare di ottenere adeguamenti all’ingaggio del proprio marito ed assistito, attraverso la presentazione di interessi di altri club.
Certo una chiamata da Madrid, specie con un Inter fuori dalla zona Champions, sarebbe impossibile da rifiutare, non solo per l’attaccante ma anche per la stessa società che dovrà risanare il bilancio al netto dei mancati introiti dell’approdo in Champions League.

L’Inter del futuro

Intanto Sabatini è pronto ad un viaggio in Cina per predisporre un piano con Suning relativamente alla progettazione dell’Inter che verrà. Chiaramente tutto passerà dalla qualificazione o meno alla Coppa dalle grandi orecchie, ma sarà necessario per la società nerazzurra farsi trovare pronta a tutti gli scenari possibili che verranno a delinearsi alla fine della stagione.
Gianluca Drammis
Giornalista pubblicista dal 2015: innamorato dello sport ed in particolare del calcio. Ho lavorato per diverse testate televisive giornalistiche (Telenova, Telereporter e Sportitalia), sempre alla ricerca di nuovi stimoli. Leggetemi, non ve ne pentirete!

Nessun commento

Rispondi