img_3149-324x356 Match day per il Milan: Gattuso sceglie Andrè Sílva e difende la società Calcio Sport   Milano-Il giorno di una partita importante è sempre pieno di tracce sul come un allenatore e la sua squadra vogliono affrontare il prosieguo della stagione: Andrè Sílva titolare e una lancia spezzata a favore della dirigenza.

Gattuso e la società

È proprio questo il tema della conferenza di Gattuso, che alla viglia del ritorno con il Ludogorets di questa sera, ha difeso a spada tratta la società:
Problemi societari? Noi non ne ravvisiamo. Gli stipendi sono pagati in anticipo e qualsiasi nostra richiesta viene subito soddisfatta. Dobbiamo puntare a fare bene in campo, il resto non conta.”
Altra conferma dell’ottimo stato delle finanze rossonere giunge dal Portogallo:
Vi dirò una cosa, la rata dell’acquisto di Andrè Sílva è stata pagata con due mesi di anticipo. Questo indica una solidità economica, non è una cosa che succede tutti i giorni.”

Gattuso, Andrè Sílva e il Ludogorets

Capitolo Andrè Sílva. L’allenatore, anticipando Il nome del portoghese nel discorso sulla società si è poi sbilanciato nei confronti del numero nove:
Andrè è quello degli ultimi venti minuti contro la Sampdoria, è fortissimo. Domani (oggi) giocherà novanta minuti e avrà lo spazio per dimostrare quanto vale. In lui crediamo molto.”
Sulla gara Gattuso si fa possibilista:
Bisognerà prestare attenzione. Capisco che la vittoria esterna sia una sorta di sicurezza ma nella mia carriera ho giocato un primo tempo vincendo per 0-3 e sappiamo tutti com’è finita. Loro sono bravi in avanti e molto veloci, noi dovremo rispettarli.”

Chi gioca e chi no

Detto che i giovani Forte e Dias non verranno convocati e che Suso, Musacchio e Calabria rimarranno a riposo, il resto della squadra è confermato in toto. Rientra Kessiè dopo la squalifica scontata contro la Sampdoria e si rivedrà Rodriguez sulla sinistra, alla ricerca della giusta condizione.

Probabili formazioni

Milan: 4-3-3
Donnarumma; Abate, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessiè, Montolivo, Locatelli; Borini, Andrè Sílva, Calhanoglu.
All. Gattuso

Ludogorets: 4-2-3-1
Renan; Cicinho, Moti, Plastun, Natanael; Anicet, Dyakov; Wanderson, Marcelinho, Lukoki; Misidjan.
All. Dimitrov

Simone Mannarino

Simone Mannarino
Dottore in Storia con specializzazione in storia del giornalismo alla statale di Milano e aspirante giornalista, ricerca un approccio diverso ai fatti e ai contesti in cui si sviluppano. Innamorato del calcio e dello sport in generale. Tifoso del Brasile in questi mondiali che Zoom ha raccontato fino alla vittoria finale della Francia. Immerso in nuovi progetti per la prossima stagione ora che i mondiali ci hanno salutato.

Nessun commento

Rispondi