img_2925-324x319 Milan vietato accontentarsi: Europa League obbiettivo concreto Calcio Sport   Milano-“Chi si accontenta gode, così così…” cantava Luciano Ligabue, e il suo refrain calza a pennello con la situazione del Milan di Gattuso, alle porte del match con il Ludogorets.

Vietato accontentarsi

Pubblicità

Ora che le cose stanno volgendo per il meglio, a Milanello la parola d’ordine è concentrazione. La Samp sullo sfondo, la trasferta di Razgard dovrà essere affrontata con tutta la determinazione possibile perché l’Europa è obbiettivo concreto e in questo momento non si possono fare calcoli. Per questo Gattuso non ricorrerà al turnover in Bulgaria, scegliendo la migliore squadra a disposizione.

Kessiè si, Cutrone forse

Detto della scelta di schierare l’undici base, Gattuso recupera Calabria, squalificato nell’ultima di campionato e potrà schierare Kessiè, che invece sarà indisponibile a San Siro contro la Sampdoria. Se il resto della squadra sembra confermata con Calhangolu e Suso sulle corsie esterne, come punta centrale il dubbio tra Cutrone, in forma smagliante, e Andrè Sílva permane. Il portoghese è l’attuale capocannoniere della competizione e il suo impiego sembrava fino a poche ore fa certo e già deciso. Se i due goal del numero 63 abbiano ribaltato la decisone di Gattuso lo vedremo all’annuncio delle formazioni, fino a quel momento entrambi avranno chances per convincere il tecnico.

Pillole di mercato – Germania e Portogallo

Per il campo che sorride, abbiamo un mercato che rallenta: Max Meyer, accostato al Milan per la fine di questa stagione, sembra essere vicinissimo al Bayern Monaco, che acquisterebbe l’ennesimo pezzo pregiato della Bundesliga a parametro zero.
Notizie migliori giungono da O’Porto, dove i rapporti tra la società biancoazzurra e il Milan sono splendidi, e l’obbiettivo Herrera potrebbe concretizzarsi in estate per circa 20 milioni di euro.

Road to Razgard

Nella giornata di oggi la squadra ha sostenuto una seduta mattutina di allenamento mentre domani, in vista della partenza, ci sarà la conferenza stampa pre gara di Gattuso.

Simone Mannarino

Simone Mannarino
Dottore in Storia con specializzazione in storia del giornalismo alla statale di Milano e aspirante giornalista, ricerca un approccio diverso ai fatti e ai contesti in cui si sviluppano. Innamorato del calcio e dello sport in generale. Tifoso del Brasile in questi mondiali che Zoom ha raccontato fino alla vittoria finale della Francia. Immerso in nuovi progetti per la prossima stagione ora che i mondiali ci hanno salutato.

articoli sullo stesso argomento

Nessun commento

Rispondi