Inter, tra campo ed extracampo: i problemi di Suning. Il punto di...

Inter, tra campo ed extracampo: i problemi di Suning. Il punto di Armando Garofalo

0

crotoneinternet-324x174 Inter, tra campo ed extracampo: i problemi di Suning. Il punto di Armando Garofalo Calcio Sport

Milano – Dopo l’importante vittoria di domenica scorsa contro il Bologna al Meazza, l’Inter di Spalletti si prepara alla insidiosa trasferta di Genova dove ad aspettare i nerazzurri c’è la squadra di Ballardini nel miglior momento stagionale.

Miranda out, torna Icardi?

Nonostante l’assenza di Miranda e con Icardi che dovrebbe tornare al centro dell’attacco, la squadra nerazzurra si dirige nel capoluogo ligure certa di poter strappare una vittoria fondamentale.

Inter, un nome per il futuro 

Come già accennato in precedenza, l’Inter sembra aver messo a segno per giugno l’acquisto di Lautaro Martinez del Racing Avellanda, per la modica cifra di 22 mln più bonus.
In un mercato di gennaio condito da prestiti con diritto di opzione, l’esborso di una considerevole cifra di denaro per accaparrarsi in via definitiva le prestazioni sportive del gioiello argentino, appare decisamente singolare, in particolare relativamente alla possibilità di poter acquistare Pastore e provare a mettere una pietra tombale sul conseguimento di un piazzamento in Champions League.

Giovani e bravi: la politica Suning dell’Inter

Sembra trasparire, pertanto, nelle intenzioni della proprietà cinese la volontà di investire più sui giovani che su giocatori affermati.
D’altronde la storia recente della nuova proprietà cinese ha già visto l’acquisto di un annunciato gioiello del campionato sudamericano. I tifosi interisti sperano che non si riveli un buco nell’acqua come Gabigol.
Gianluca Drammis
Giornalista pubblicista dal 2015: innamorato dello sport ed in particolare del calcio. Ho lavorato per diverse testate televisive giornalistiche (Telenova, Telereporter e Sportitalia), sempre alla ricerca di nuovi stimoli. Leggetemi, non ve ne pentirete!

articoli sullo stesso argomento

Nessun commento

Rispondi