Revivre Milano, 0-3 in casa di Sora: altro colpaccio per Giani and...

Revivre Milano, 0-3 in casa di Sora: altro colpaccio per Giani and co.

0

revivre milano, pallavolo

Milano -Concentrata e spietata la Revivre Milano nella 9a giornata di ritorno di SuperLega UnipolSai. La sfida contro la Biosì Indexa Sora poteva nascondere delle insidie nonostante l’ultima posizione dei laziali, ma la banda di Giani riesce a contenere Petkovic e soci portando a casa con il risultato di 0-3 (22-25, 22-25, 16-25) i tre punti in palio che le permettono il sorpasso su Piacenza caduta a Trento.

Il tabellino di Sora – Revivre Milano

BIOSÌ INDEXA SORA – REVIVRE MILANO 0-3 (22-25, 22-25, 16-25)
Durata set: 30’, 27’, 21’. Tot: 1 ora, 18 minuti
BIOSÌ INDEXA SORA: Marrazzo, Penning n.e., Farina n.e., Caneschi 4, Fey 1, Lucarelli, Santucci (L), Nielsen 8, Rosso 2, Mattei 2, Duncan n.e., Seganov 4, Mauti (L), Petkovic 13. All. Barbiero
REVIVRE MILANO: Piccinelli (L), Klinkenberg 9, Sbertoli 5, Tondo 15, Schott n.e., Perez n.e., Piano 7, Galassi, Averill 8, Fanuli (L), Preti n.e., Cebulj 15. All. Giani
NOTE: BIOSÌ INDEXA SORA: 2 muri, 1 ace, 8 errori in battuta, 51% in attacco, 54% (26% perfette) in ricezione. REVIVRE MILANO: 10 muri, 9 ace, 20 errori in battuta, 65% in attacco, 45% (17% perfette) in ricezione.

Vittoria fondamentale Revivre

Concentrata e spietata la Revivre Milano nella 9a giornata di ritorno di SuperLega UnipolSai. La sfida contro la Biosì Indexa Sora poteva nascondere delle insidie nonostante l’ultima posizione dei laziali, ma la banda di Giani riesce a contenere Petkovic e soci portando a casa con il risultato di 0-3 (22-25, 22-25, 16-25) i tre punti in palio che le permettono il sorpasso su Piacenza caduta a Trento.

Primo parziale equilibrato, ma la Revivre passa: 22-25

Il primo parziale ha offerto una gara equilibrata, decisa da alcune imprecisioni dei padroni di casa. Nel secondo set è l’ottima prestazione di Alessandro Tondo a garantire alla Revivre di amministrare un vantaggio di 5 lunghezze arrivato grazie a tre ace dell’opposto lombardo (per lui 15 punti a fine gara, con l’80% in attacco, 4 muri e 3 ace), con il solo Petkovic a tentare di recuperare nel finale.

Finale di marca milanese, trionfano Giani and co.

Nel terzo la Revivre prende definitivamente le misure sull’unico terminale offensivo sorano fermando il serbo per 4 volte e conquistando con agilità il parziale che vale il successo. MVP di serata è per la terza volta consecutiva Klemen Cebulj: 15 punti, il 68% in attacco 1 muro ed 1 ace. 9 punti per Klinkenberg, 8 per Averill (2 muri) e 7 per Piano (2 muri), tutti ben giostrati dall’ottima regia di Riccardo Sbertoli, tornato definitivamente titolare, e autore di ben 5 punti (4 ace ed 1 muro).

Nella prossima giornata arriva Padova

La Revivre Milano ritornerà da Sora nella giornata di Lunedì. Poi una settimana intera di lavoro per preparare lo scontro diretto di domenica 18 febbraio contro la Kioene Padova al PalaYamamay. Biglietti disponibili su www.vivaticket.it

Gianluca Drammis
Giornalista pubblicista dal 2015: innamorato dello sport ed in particolare del calcio. Ho lavorato per diverse testate televisive giornalistiche (Telenova, Telereporter e Sportitalia), sempre alla ricerca di nuovi stimoli. Leggetemi, non ve ne pentirete!

Nessun commento

Rispondi