Hockey Milano: 7-0 al Pergine ed ora c’è la finale di Coppa...

Hockey Milano: 7-0 al Pergine ed ora c’è la finale di Coppa Italia

Milano – Il Milano torna sul ghiaccio di casa, l’avversario è per la terza volta in una settimana il Pergine di coach Armani, questa volta si gioca il campionato per la 7ma giornata di master round.

Out Asinelli e Colombo nell’Hockey Milano..

Assenti nel Milano gli acciaccati Asinelli e Colombo, convocato dalla 19 il difensore Galli, in porta il goalie titolare è Riccardo Pignatti, tra gli ospiti assenti Luca Rigoni e Colombini.

Milano passa al minuto 7.58: è 1-0

Il Milano parte studiando l’avversario che al contrario inizia l’incontro in maniera più incisiva, fino al minuto 7.58 quando Vanetti insacca in rete un tiro di Perna che Commisso aveva respinto, le occasioni continuano da entrambe le parti ma i due goalie sono bravi a neutralizzare tutte le occasioni, alla fine del primo parziale il risultato è di 1 a 0 per i rossoblu.

L’Hockey Milano dilaga e nel secondo periodo è 4-0

Il secondo parziale inizia con entrambe le squadre che attaccano, fino al minuto 29.07 quando Terzago segna la seconda rete per il Milano un minuto dopo replica insaccando in rete la terza rete rossoblu, è di fatto la svolta dell’incontro, sullo scadere di periodo Radin in situazione di superiorità numerica segna la 4 rete rossoblu.

La partita è chiusa: finisce 7-0

Il terzo periodo è ormai totalmente a tinte milanesi, Fabrizio Senoner (in superiorità numerica), Fadani e Raimondi fissano il risultato sul 7 a 0, per Riccardo Pignatti un meritato shut out.

Giovedì la grande finale di Coppa Italia..

Grazie al sorteggio favorevole (sia il Milano che l’Appiano avevano mostrato la volontà di organizzare la finale e quindi si è dovuti ricorrere al sorteggio), giovedì 15 alle ore 20.30 si terrà a Milano la finale di Coppa Italia. I rossoblu giocano per difendere il titolo, questa volta sul ghiaccio amico dell’Agorà

Gianluca Drammis
Giornalista pubblicista dal 2015: innamorato dello sport ed in particolare del calcio. Ho lavorato per diverse testate televisive giornalistiche (Telenova, Telereporter e Sportitalia), sempre alla ricerca di nuovi stimoli. Leggetemi, non ve ne pentirete!

Nessun commento

Rispondi