Revivre Milano in anticipo sulla Rai a Vibo Valentia senza Nimir

Revivre Milano in anticipo sulla Rai a Vibo Valentia senza Nimir

0

volley, revivre milano

Milano – Anticipo televisivo su RAI Sport +HD, l’unico in tutto il girone di ritorno, per la Revivre Milano che venerdì 2 febbraio alle ore 20.30 sarà impegnata per la 7a giornata del girone di ritorno contro la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia.

La gara di andata
Revivre Milano – Tonno Callipo Vibo Valentia 3-1 (23-25, 25-22, 25-22, 25-22).

Dopo un digiuno durato quattro turni consecutivi la Revivre trova il successo e i tre punti contro Vibo Valentia. La squadra di Andrea Giani supera per 3-1 la Tonno Callipo Calabria dopo una gara equilibrata in ogni singolo parziale. Il match prende immediatamente la via della formazione calabrese che si aggiudica con il minimo scarto la prima frazione (23-25). La formazione di casa ristabilisce immediatamente la parità grazie alle giocate del solito Nimir Abdel Aziz (24 punti questa sera, 1 ace e 2 muri) e la crescita e la grinta di Gianluca Galassi, entrato da secondo set e vero trascinatore della formazione meneghina. Terzo e quarto parziale si sono chiusi entrambi sempre 25-22, con il centrale della Revivre eletto MVP a fine gara (10 punti, 70% in attacco 2 muri ed 1 ace).

REVIVRE MILANO

Dopo due settimane di lavoro senza gare, la Revivre Milano va a caccia dei tre punti nella trasferta calabrese davanti alle telecamere di RAI Sport +HD. Andrea Giani dovrà però fare nuovamente a meno, come successo con Piacenza, di Nimir Abdel-Aziz rimasto a Milano per concludere le terapie necessarie al recupero dall’infortunio agli addominali subito contro Ravenna. Sarà della gara invece Riccardo Sbertoli, anche lui alle prese con un infortunio, alla caviglia destra, ma in fase di recupero completo. Quindi coach Andrea farà affidamento ancora ad Alessandro Tondo, positivo nella gara contro Piacenza di due settimane fa.

Gianluca Drammis
Giornalista pubblicista dal 2015: innamorato dello sport ed in particolare del calcio. Ho lavorato per diverse testate televisive giornalistiche (Telenova, Telereporter e Sportitalia), sempre alla ricerca di nuovi stimoli. Leggetemi, non ve ne pentirete!

Nessun commento

Rispondi