Hockey Milano, dura sconfitta in casa di Appiano: è 6-2 per i...

Hockey Milano, dura sconfitta in casa di Appiano: è 6-2 per i padroni di casa

Milano – Dura frenata per i rossoblu dell’Hockey Milano che sul ghiaccio della EppanArena di Appiano impattano contro i pirati di coach Chizzali.

Radin e Alario assenti per Milano

Assente tra i rossoblu oltre ai lungo degenti Radin e Alario anche Edoardo Raimondi. I primi e secondi in classifica si affrontano in quello che è il big match della giornata, in palio per i rossoblu la possibilità di allungare e per i padroni di casa quella di accorciare il distacco.

3-0 Appiano dopo 5′, Hockey Milano al tappeto..

Sono però i pirati a impattare in maniera positiva sulla partita, in 5 minuti dall’inizio della partita segnano 3 reti, Da Rin richiama Tura in panca e schiera in gabbia Pignatti, il Milano cerca una timida reazione e trova il goal con Marcello Borghi. Il parziale alla fine del primo periodo segna 3 a 1 per l’Appiano.

Tentativo di reazione Milano: negato!

Nel secondo periodo il Milano sembra riprendersi, prova a cercare la porta con più convinzione rispetto al primo tempo, ma è ancora l’Appiano a andare in rete con Peruzzo, il colpo fatale per il Milano arriva quasi al termine di un’inferiorità numerica rossoblu, Ebner insacca in rete il goal del 5 a 1 con cui si va negli spogliatoi.
Nel terzo drittel il Milano cerca inutilmente di riaprire la partita, Terzago insacca la seconda rete rossoblu, ma i pirati con Scelfo, in situazione di inferiorità numerica segnano il 6 a 2 definitivo.
Serata da dimenticare per il Milano, e classifica che si accorcia, Appiano secondo a 2 punti dai rossoblu e Merano terzo a 3.
Sabato 20 alle ore 19.00 all’Agorà di Milano, quarti di finale di Coppa Italia in gara secca.

Gianluca Drammis
Giornalista pubblicista dal 2015: innamorato dello sport ed in particolare del calcio. Ho lavorato per diverse testate televisive giornalistiche (Telenova, Telereporter e Sportitalia), sempre alla ricerca di nuovi stimoli. Leggetemi, non ve ne pentirete!

articoli sullo stesso argomento

Nessun commento

Rispondi