L’Hockey Milano sconfigge per gol a due Caldaro: ecco il match in...

L’Hockey Milano sconfigge per gol a due Caldaro: ecco il match in sintesi

Milano – Terza giornata di master round e rossoblù che sul ghiaccio di casa dell’Agorà affrontano i lucci di Caldaro: rientrano nell’Hockey Milano Fabrizio Senoner di ritorno dopo l’infortunio e Tommaso Terzago che rientra dopo le tre giornate di squalifica.

Avvio di marca Hockey Milano

Hockey Milano inizia subito con la pressione verso la gabbia avversaria, ma i vari tentativi degli attaccanti rossoblu o finiscono fuori di poco oppure vengono neutralizzati da Alex Andergassen goalie del Caldar, anche i lucci provano a impensierire il Milano, ma Tura è attento e chiude la porta.

Borghi: 1-0 per Milano…

Al minuto 13.30 Milano in power play, e Marcello Borghi che insacca il goal del 1 a 0, il Milano continua a premere ma non è abbastanza sadico da allungare il vantaggio.
Alla ripresa il Milano è in vantaggio di una sola rete, i rossoblu e i lucci cercano la rete in più riprese ma i due goalie sono sempre attenti, entrambe le squadre passano indenni diverse inferiorità numeriche, fino al minuto 19.06 quando il Caldaro con Mirko Quinz trova la rete del pareggio, uno a uno e squadre negli spogliatoi per la seconda pausa.

Alla seconda pausa è 1-1, il gol è di Quinz

Terzo drittel che vede il Caldaro scendere sul ghiaccio più convinto del Milano, al minuto 1.54, ancora Quinz in situazione di superiorità numerica supera Tura e porta i lucci in vantaggio. è la svolta dell’incontro, l’Hockey Milano si ricarica, al minuto 5.54 Borghi pareggia.

Dopo il pari, Milano vuole la vittoria e arriva: c’è Perna

il Milano vuole portare la vittoria a casa e non ci sta a perdere tra le mura amiche, i lucci invece vedono a portata i supplementari o la vittoria e continuano a premere, al minuto 16.25 ci pensa Domenico Perna a risolvere la situazione segnando la rete del definitivo 3 a 2 rossoblu.

Traversa Caldaro, ma Hockey Milano vince!

Sul finale i lucci colpiscono una traversa dando ancora brividi al Milano, ma i rossoblu controllano e portano a casa i tre punti.
Le contemporanee vittorie solo ai rigori e supplementari di Merano e Appiano permettono al Milano di allungare di un altro punto su entrambe. Giovedì difficile trasferta ad Appiano e sabato in casa quarto di finale di Coppa Italia in gara secca all’Agorà.

Gianluca Drammis
Giornalista pubblicista dal 2015: innamorato dello sport ed in particolare del calcio. Ho lavorato per diverse testate televisive giornalistiche (Telenova, Telereporter e Sportitalia), sempre alla ricerca di nuovi stimoli. Leggetemi, non ve ne pentirete!

Nessun commento

Rispondi