Golden Globe 2018. La notte dei vincitori

Golden Globe 2018. La notte dei vincitori

0


Nella notte, precisamente al Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills, California, ha avuto luogo la 75ª edizione della cerimonia di premiazione dei Golden Globe. Trasmessa in diretta dalla rete statunitense NBC ed in Italia dalla piattaforma Sky. Alla conduzione di quest’edizione è stato per la prima volta il comico e conduttore televisivo Seth Meyers. Da annotare una particolare iniziativa delle Star presenti che, in segno di rispetto e sostegno per il movimento Time’s Up nato dallo scandalo Weinstein e da quanto in tutto il mondo è seguito contro le molestie sui luoghi di lavoro,  hanno deciso di vestire completamente in nero.

Per quanto riguarda i premi dedicati al cinema, ha dominato “ Tre manifesti a Ebbing, Missouri (Three Billboards Outside Ebbing, Missouri)” vincitore di numerosi Golden Globe, mentre per ciò che riguardava la tv, la mini serie “Big Little Lies – Piccole grandi bugie” ha dimostrato di non avere rivali. Trionfa come sempre anche la Disney con l’attesissimo “Coco”. I premi in palio erano molti, ecco quindi la lista ufficiale di tutti i vincitori di categoria in categoria

I vincitori

Miglior film drammatico : Tre manifesti a Ebbing, Missouri (Three Billboards Outside Ebbing, Missouri), regia di Martin McDonagh

Miglior film commedia o musicale : Lady Bird, regia di Greta Gerwig
Miglior regista: Guillermo del Toro – La forma dell’acqua – The Shape of Water
Migliore attrice in un film drammatico: Frances McDormand – Tre manifesti a Ebbing, Missouri (Three Billboards Outside Ebbing, Missouri)
Migliore attore in un film drammatico: Gary Oldman – L’ora più buia (Darkest Hour)

Migliore attrice in un film commedia o musicale: Saoirse Ronan – Lady Bird
Migliore attore in un film commedia o musicale: James Franco – The Disaster Artist

Miglior film d’animazione:  Coco, regia di Lee Unkrich e Adrian Molina
Miglior film straniero: Oltre la notte (Aus dem Nichts), regia di Fatih Akın – Germania

Migliore attrice non protagonista: Allison Janney – I, Tonya
Migliore attore non protagonista: Sam Rockwell – Tre manifesti a Ebbing, Missouri (Three Billboards Outside Ebbing, Missouri)
Migliore sceneggiatura: Martin McDonagh – Tre manifesti a Ebbing, Missouri (Three Billboards Outside Ebbing, Missouri)
Migliore colonna sonora originale: Alexandre Desplat – La forma dell’acqua – The Shape of Water (The Shape of Water)
Migliore canzone originale: This Is Me (Pasek and Paul) – The Greatest Showman

Miglior serie drammatica : The Handmaid’s Tale
Miglior attrice in una serie drammatica : Elisabeth Moss – The Handmaid’s Tale
Miglior attore in una serie drammatica : Sterling K. Brown – This Is Us

Miglior serie commedia o musicale:  The Marvelous Mrs. Maisel
Miglior attrice in una serie commedia o musicale: Rachel Brosnahan – The Marvelous Mrs. Maisel
Miglior attore in una serie commedia o musicale : Aziz Ansari – Master of None

Miglior miniserie o film per la televisione: Big Little Lies – Piccole grandi bugie (Big Little Lies)
Miglior attrice in una mini-serie o film per la televisione: Nicole Kidman – Big Little Lies – Piccole grandi bugie 
Miglior attore in una mini-serie o film per la televisione: Ewan McGregor – Fargo
Migliore attrice non protagonista in una serie, mini-serie o film per la televisione:  Laura Dern – Big Little Lies – Piccole grandi bugie
Miglior attore non protagonista in una serie, mini-serie o film per la televisione: Alexander Skarsgård – Big Little Lies – Piccole grandi bugie

Per finire un meritatissimo Golden Globe alla carriera è andato alla celebre presentatrice Oprah Winfrey

Luca Radaelli
Mi chiamo Luca ho 25 anni ed ho cominciato facendo delle imitazioni nella radio locale del mio pase (Radio Rebelot del centro giovani di Locate di Triulzi) conducevo con amici un programma di calcio ma, ovviamente, in modo divertente mettendoci dentro anche esperienze personali e scenette con le mie imitazioni che comprendevano Valentino Rossi, Ibrahimovic, Mourinho, Ligabue, Enrico Ruggeri, Javier Zanetti, Max pezzali e Silvio Berlusconi. Nel 2015,grazie ad un mio video, sono stato scelto per partecipare ad un evento della gara di Casting di Antonio Gallo alla tappa di Muggiò del giro d’Italia. Ad inizio 2016 ho cominciato a collaborare per una web radio R102, per la quale conducevo un Morning Show 3 volte a settimana dalle 8 alle 10. In questo “GOOD MORNING R102” mi occupavo di storie e curiosità di Personaggi famosi, atleti, film, cantanti ecc e di scherzi telefonici che registravo in settimana per poi mandarli in diretta Durante l’esperienza di R102 ho iniziato a collaborare anche con R23 MILANO, una web radio molto attiva sul suolo milanese tanto da convincermi a dedicarle tutte le mie attenzioni lasciando così R102. Per R23 ho condotto sempre un morning show dal nome “WAKE ME UP BEFORE YOU BOBO” Titolo che si ispira alla canzone “WAKE ME UP BEFORE YOU GOGO” che è anche la sigla. Il programma andava in onda 3 volte a settimana con due edizioni di due ore (Martedì e Giovedì dalle 10 alle 12) ed una di un’ora (Lunedì dalle 10 alle 11). Nella puntata di Lunedì mi occupavo di Calcio e sport dando risultati e notizie del week end, mentre nelle altre due puntate raccontavo notizie divertenti accompagnate da scenette ideate, fatte e montate interamente da me. Grazie al mio impegno per R23 sono arrivato a guadagnare la fiducia dello station manager che ha deciso di lasciarmi la libertà di organizzare eventi, parlare con comune e assessori per permessi ecc, di contattare chiunque sia interessato a noi e viceversa per poter organizzare qualcosa e ,soprattutto, selezionare, valutare e contattare gli ospiti per il programma di punta ovvero “COME VIENE VIENE” il mercoledì dalle 17 alle 19, programma che, grazie anche alla versione live streaming su facebook, mi ha dato grandi soddisfazione toccando le 20.000 visualizzazioni. Grazie a queste esperienze sono stato preso per qualche mese come collaboratore per una radio in FM “RADIO MILAN INTER” dove avevo il temporaneo ruolo di co conduttore per 3 volte a settimana affiancando Lapo De Carlo come opinionista sporivo. Ho cominciato anche a collaborare per RADIO PADANIA dove, affiancando il responsabile dello sport Graziano Campi, ci occupiamo delle notizie e dei risultati sportivi della settimana. Nell’ultimo periodo sono riuscito ad ottenere la fiducia di tutti e mi hanno affidato intere puntate da gestire da solo. Scrivo articoli di cinema per ZoomMilano

articoli sullo stesso argomento