China Milan: l’offerta per Biglia dal sol levante e la smentita della...

China Milan: l’offerta per Biglia dal sol levante e la smentita della Procura di Milano alle porte del CDA di martedì

0

img_2149-324x258 China Milan: l’offerta per Biglia dal sol levante e la smentita della Procura di Milano alle porte del CDA di martedì Calcio Sport   Milano-Senza il campionato il week end del Milan è pieno di impegni societari e sportivi: Mirabelli in Germania per visionare giocatori, Biglia riceve le sirene cinesi e il Consiglio di Amministrazione vedrà la presenza dell’Observer di Elliott, Salvatore Cerchione.

Mirabelli e la Germania

Pubblicità

Mirabelli non ha perso il vizio: da grande esperto qual’e di calcio tedesco, questo pomeriggio sarà in Germania a completare l’aggiornamento tecnico sui giovani tedeschi. Dopo aver osservato Brandt nella gara tra Leverkusen e Bayern Monaco, oggi sarà a Lipsia per Max Meyer, mentre altri emissari seguiranno Thorgan Hazard nella gara del Borussia Mönchengladbach. Il trequartista belga, così come i centrocampisti di Shalke e Leverkusen, corrispondono al profilo ricercato dal Milan: giovane, di talento, e con abbastanza esperienza di campo alle spalle.

Biglia: tra Argentina e Cina

La Gazzetta dello Sport riporta oggi gli allenamenti di Lucas Biglia in quel di Mercedes, città Argentina dove un preparatore atletico lo ha seguito per aiutarlo a ritrovare la forma. Enzo Montepaone, agente del centrocampista rossonero, ha ricevuto un’offerta dalla Cina e pare intenzionato a presentarla a Casa Milan. Dalla società rossonera rimbalza in queste ore la volontà di trattenere l’argentino e puntare su un suo rilancio nel 2018. È certo però che l’offerta verrà valutata, sopratutto se fosse superiore ai venti milioni spesi in estate per assicurarsi il giocatore dalla Lazio.

Per Gomez al Boca è quasi fatta

In dirittura di arrivo la trattativa che porterà Gomez al Boca Juniors: il giocatore si è già accordato con il club per un contratto di quattro anni. Le società dovrebbero a breve raggiungere un accordo per un prestito di diciotto mesi con riscatto a cinque milioni.

Il CDA con Elliott

Martedì 16 gennaio il Milan affronterà il primo Consiglio di Amministrazione del 2018. In quell’occasione sarà presente anche Salvatore Cerchione in qualità di Observer di Elliott, per chiedere a Yonghong Li il nuovo rifinanziamento e fare chiarezza sulle questioni societarie.
Una nuova banca, la Jefferies americana, si è fatta avanti per rifinanziare il debito contratto con Elliott. Dopo i rifiuti di Goldman Sachs e Bofa-Merrill Lynch questa potrebbe essere la volta buona.

La procura di Milano e le smentite di Francesco Greco

Non esistono procedimenti penali sulla compravendita del Milan. Non c’è fascicolo, nemmeno a modello 45. Se un fascicolo esistesse l’avrei assegnato al nuovo dipartimento del dottor De Pasquale e ne sarei quindi informato.”

Smentisce così, con un comunicato stampa, il procuratore capo della Repubblica di Milano Francesco Greco. Le accuse mosse stamane da La Stampa e rincarate dal Secolo XIX, parlavano di prezzo di vendita gonfiato e riciclaggio di denaro nella compravendita del club di Via Aldo Rossi.
Secca la smentita del procuratore capo che, per ora, fuga i dubbi riguardo illeciti sulla contrattazione della scorsa primavera.

Simone Mannarino
Dottore in Storia con specializzazione in storia del giornalismo alla statale di Milano e aspirante giornalista, ricerca un approccio diverso ai fatti e ai contesti in cui si sviluppano. Innamorato del calcio e dello sport in generale. Tifoso del Brasile in questi mondiali che Zoom ha raccontato fino alla vittoria finale della Francia. Immerso in nuovi progetti per la prossima stagione ora che i mondiali ci hanno salutato.

Nessun commento

Rispondi