Milan: parla Mirabelli. Intanto il Genoa ci prova per Loca

Milan: parla Mirabelli. Intanto il Genoa ci prova per Loca

0

img_2111-324x311 Milan: parla Mirabelli. Intanto il Genoa ci prova per Loca Calcio Sport   Milano-Massimiliano Mirabelli parla di Milan e quando lo fa non è mai banale: mercato, società e giocatori, tutti oggetto dell’intervista “A tu per tu” con la Gazzetta dello Sport.

Parola di direttore sportivo

Non cambierei nessuno dei ragazzi che è arrivato, il nostro è stato un investimento per il futuro. Tutti guardano alla somma totale spesa in estate ma se scorporata nelle sue parti, si noterà come gli investimenti siano stati corretti.”
Difende le sue scelte Mirabelli, sue e di Fassone in sede di mercato quando parla di una sessione invernale più calma.
Non faremo grandi investimenti, siamo vigili alle occasioni ma la squadra è e resta completa così com’è.”

A chi gli chiede su chi scommette per il rilancio il DS rossonero risponde così:
Andrè Sílva e Calhanoglu assolutamente. Con Gattuso miglioreranno e dimostreranno il loro valore. Gennaro è stato scelto, non è un ripiego: volevamo qualcuno che instillasse il Dna rossonero nei ragazzi.”
Poche parole ma dirette, che riassumono le linee direttive rossonere: avanti con Gattuso la cui missione sarà quella di tirare fuori il meglio da ogni calciatore a disposizione.

Locatelli e il Genoa

Dopo la Spal di Semplici, ora sono Perinetti e Preziosi del Genoa a cercare il centrocampista classe ‘98. Nonostante Mirabelli lo abbia tolto dal mercato, la società rossoblù spera in una apertura per un prestito che possa far bene al ragazzo.
Ma la cessione, anche temporanea, di Locatelli gioverebbe al Milan? Da tempo Fassone e Mirabelli ricercano un vice Kessiè, prima individuato in Jankto e poi cercato in Rafinha, senza che si sia parlato di utilizzare Locatelli in quel ruolo. Gli esperimenti non sono certo andati benissimo, ma mantenere in rosa un classe ‘98 cresciuto nel vivaio del Milan già a conoscenza degli schemi tattici di Gattuso sarebbe forse la cosa migliore. Valorizzare i giocatori in rosa, questa la missione di Gattuso, e Locatelli deve rientrare tra questi.

Simone Mannarino

Simone Mannarino
Laureando alla statale di Milano e aspirante giornalista ricerca un approccio diverso ai fatti e ai contesti in cui si sviluppano. Innamorato del calcio e dello sport in generale. Tifoso del Brasile in quest'estate mondiale dove con Zoom vi racconteremo il percorso della Seleçao, del Belgio e dell'Argentina di Leo Messi.

Nessun commento

Rispondi