L’Hockey Milano passa al supplementare contro Pergine: è 1-2

L’Hockey Milano passa al supplementare contro Pergine: è 1-2

hockey-300x194 L'Hockey Milano passa al supplementare contro Pergine: è 1-2 Hockey su ghiaccio Sport

Milano – Seconda giornata di master round e rossoblu in trasferta a Pergine, linci che nella prima giornata hanno impegnato il Merano fino al supplementare. Rossoblu ancora in emergenza infermeria (fermi i lungo degenti Radin, Senoner e Alario) e senza lo squalificato Terzago, che disputa l’ultima delle tre giornate di squalifica, il giovane Belloni viene mandato a dar manforte alla Under 19 impegnata in casa contro Il Gardena. Dietro si gira sostanzialmente ancora a due linee, con Piccinelli ancora nel ruolo di difensore.

Gol di Perna: passa l’Hockey Milano

E’ il Milano ad aprire le danze con Domenico Perna che al minuto 3.05 infilza in rete alle spalle di Tononi, il Pergine rialza subito la testa e al minuto 7.45 trova la rete del pareggio con Viliotti.

Veemenza Hockey Milano, passa 1-2

I rossoblu continuano ad attaccare con veemenza, ma il goalie di casa è in serata di grazia e sbarra la porta ai diversi tentativi meneghini, così come fa Tura dal canto suo con i tiri delle linci.
La partita si protrae aia supplementari e poi ai rigori. I tentativi di Meneghini e Mondon Marin da una parte e Colombo e Vanetti per i rossoblu non vanno in porto, per i padroni di casa sbaglia anche Presti, Perna insacca in rete, per le linci sbaglia luca Rigoni e per i rossoblu Marcello Borghi, Francesco Valorz insacca in rete e riporta la situazione in parità, Petrov sbaglia, Perna nuovamente non sbaglia, Valorz questa volta si. Vittoria sofferta ma importante per i rossoblu. Rigore decisivo di Domenico Perna che si conferma uomo partita.

Allunga l’Hockey Milano..

In virtù del passo falso dell’ Appiano il Milano allunga e si porta a 4 punti dai pirati e 5 dal Merano terzo.
Domenica 14 alle ore 19.00 si gioca sul ghiaccio dell’Agorà contro il Caldaro, per un incontro importantissimo per i rossoblu.

Gianluca Drammis
Giornalista pubblicista dal 2015: innamorato dello sport ed in particolare del calcio. Ho lavorato per diverse testate televisive giornalistiche (Telenova, Telereporter e Sportitalia), sempre alla ricerca di nuovi stimoli. Leggetemi, non ve ne pentirete!

articoli sullo stesso argomento

Nessun commento

Rispondi