L’Olimpia Milano costruisce un’altra vittoria con la difesa: Pistoia è ko

L’Olimpia Milano costruisce un’altra vittoria con la difesa: Pistoia è ko

0

Milano – L’Olimpia entra nell’ultima del girone di andata appaiata in testa alla classifica dopo una convincente prestazione a Pistoia in cui ancora una volta la difesa ha dettato i ritmi e sostenuto lo sforzo, non continuo in termini di fluidità ma efficace, dell’attacco.

Ko Gudaitis, super rotazioni dell’Olimpia

Coach Pianigiani, ancora senza Gudaitis, ha potuto ruotare  dieci uomini e trovato momenti di brillantezza da tutti, inizialmente soprattutto Bertans e Micov, Goudelock e Pascolo in avvio di ripresa.

Kuzminskas illumina il finale

Nel finale anche Kuzminskas che dopo aver “discusso” con il canestro ha segnato i cinque punti consecutivi che hanno chiuso la partita. 79-63 il finale.

La ripresa e l’Olimpia macina gioco

’Olimpia parte nella ripresa con un jumper dalla media di Goudelock e due lay-up di Pascolo, ma Tarczewski spende il terzo fallo in anticipo su Ivanov e l’allungo non si concretizza perché Tyrus McGee mette quattro triple consecutive prima di sbagliare la quinta. La sua sparatoria riporta Pistoia fino a meno uno. Rispondono Cusin con il terzo jumper e Theodore con un tiro libero su due. L’Olimpia regge il colpo e ricomincia a macinare gioco, con i tiri dalla media di Goudelock. Un eccellente Cusin dalla lunetta ripristina i 10 punti di margine sul 56-46 che chiude il terzo periodo. Jaylen Bond, utilizzato da cinque tattico, mette due triple in avvio di quarto periodo ma l’Olimpia risponde ambedue le volte, prima con Jerrells e poi con Bertans. Il vantaggio sale a 12 punti dopo due minuti e mezzo, poi tocca i 14 quando Tarczewski  commette il quarto fallo anticipando quello di Cusin. Un contropiede e poi una tripla frontale di Kuzminskas conservano 13 punti di vantaggio per l’Olimpia, prima del quinto fallo di Cusin. Qui l’Olimpia controlla il vantaggio e chiude la partita.

Gianluca Drammis
Giornalista pubblicista dal 2015: innamorato dello sport ed in particolare del calcio. Ho lavorato per diverse testate televisive giornalistiche (Telenova, Telereporter e Sportitalia), sempre alla ricerca di nuovi stimoli. Leggetemi, non ve ne pentirete!

Nessun commento

Rispondi