Gattuso sceglie Borini e Romagnoli per la sfida al Verona delle 12:30

Gattuso sceglie Borini e Romagnoli per la sfida al Verona delle 12:30

0

img_1576-324x208 Gattuso sceglie Borini e Romagnoli per la sfida al Verona delle 12:30 Calcio Sport

MILANO –

Pubblicità

Un Milan a caccia della prima vittoria esterna della gestione Gattuso e un Verona alla ricerca di se stesso, e di punti, in uno stadio tradizionalmente complicato per il Milan.

GATTUSO E BONUCCI

L’asse di ferro creatosi tra Gattuso e Bonucci fa si che il tecnico rossonero faccia fuori musacchio (il peggiore conto il Bologna) per riproporre la coppia formata con Romagnoli che tanto ha fatto bene in coppa Italia.
In attacco, Borini vince il ballottaggio con Cutrone mentre a centrocampo Kessiè,Montolivo e Bonaventura sembrano rappresentare le prime scelte di Gattuso.

QUI HELLAS

Pecchia alla viglia è stato chiaro: Pazzini sta meglio ma non vuole rischiarlo dal primo minuto, per questo davanti spazio al giovane Kean. In coppia con Cerci del quale Pecchia ha una grande stima: “sposta gli equilibri ora, sta tornando in forma”, punterà forte su uno dei grandi ex per sbloccare la partita del Bentegodi.

PROBABILI FORMAZIONI:

VERONA (4-4-2):
Nicolas; Caceres, A. Ferrari, Caracciolo, Souprayen; Romulo, B. Zuculini, Buchel, Verde; Cerci, Kean.

All. Pecchia

MILAN (4-3-3):
G. Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Montolivo, Bonaventura; Suso, Kalinic, Borini.

All. Gattuso

Simone Mannarino

Simone Mannarino
Dottore in Storia con specializzazione in storia del Giornalismo alla statale di Milano e aspirante giornalista, ricerca un approccio diverso ai fatti e ai contesti in cui si sviluppano. Innamorato del calcio e dello sport in generale, collabora con NumeroDiez e ZoomMilano tra un viaggio e l'altro.

Nessun commento

Rispondi