Lo hanno trovato legato e svenuto nel suo camion, in un parcheggio

Lo hanno trovato legato e svenuto nel suo camion, in un parcheggio

0
camion-324x163 Lo hanno trovato legato e svenuto nel suo camion, in un parcheggio Lombardia Prima Pagina
Foto di repertorio

Mistero a Lentate sul Seveso, in provincia di Milano. Questa mattina, il 12 dicembre, intorno alle 10.40 un camionista ha trovato un collega svenuto e legato nella cabina del suo camion. Si trovava nel parcheggio di via Trieste, nella frazione di Copreno di Lentate.  Sono immediatamente stati chiamati i soccorsi che si sono occupati del camionista. L’uomo, che ha 39 anni, ha ripreso conoscenza quasi immediatamente, con l’assistenza degli uomini della Croce Rossa di Saronno, che lo hanno poi trasportato all’ospedale di Desio, dove è stato ricoverato per dei controlli. Non sono ancora state diffuse notizie sul quanto è accaduto, ma si immagina che almeno una parte del carico del camion sia sparita. Su quanto è successo tanno indagando i carabinieri della compagnia di Seregno.

Pubblicità

Il camionista era legato e senza conoscenza. E’ stato molto fortunato ad essere notato prima che se le sue condizioni degenerassero Forse l’attenzione sollevata da quanto successo ieri mattina a Portogruaro (Ve) ha contribuito a salvargli la vita. Infatti in un parcheggio della cittadina Veneta un camionista è stato trovato morto all’interno della cabina del tir ungherese di cui era alla guida. Vi ci si trovava da giorni, Aveva avuto un malore e non era riuscito a chiamare aiuto in tempo. La notizia della triste fine del collega ha colpito molto la comunità dei trasportatori.

Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono orgogliosamente uno speaker di Radio Padania libera. Coordino la redazione di Zoommilano.it, collaboro con Conflombardia.com e con alcune agenzie di stampa. In più gestisco un blog, CronacaOssona.com

Nessun commento

Rispondi