L’albero della legalità e quello green per un Natale impegnato

L’albero della legalità e quello green per un Natale impegnato

alberodi-natale-green-324x159 L'albero della legalità e quello green per un Natale impegnato Costume e Società Curiosità   Sono tanti gli alberi di Natale che si stanno allestendo in città. Molti sono originali o hanno significati speciali. Dopo quello altissimo di piazza del Duomo, c’è anche l’albero Green della Fabbrica del Vapore e l’albero della legalità dell’associazione poliziotti in piazza Ferrara.

L’albero della Legalità

Pubblicità

lunedì 11 dicembre alle 12, in piazza Ferrara sarà  inaugurato l’albero della legalità, allestito dai volontari dell’Associazione Poliziotti Italiani con sessanta foto di vittime della mafia e del terrorismo. L’associazione ha aderito all’iniziativa ‘adotta un albero‘, organizzata dal Municipio 4 di Milano. Cittadini, associazioni e imprese stanno infatti decorando diversi alberi di Natale. In cima, al posto della Stella cometa ci sono le fotografie dei giudici antimafia Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, uccisi da Cosa Nostra a Palermo. L’iniziativa ha ricevuto il patrocinio anche dalla Fondazione Carlo Perini e dall’Associazione europea vittime del terrorismo.
Il Presidente del Municipio 4, Paolo Guido Bassi, e l’assessore alla Sicurezza Carmine Abagnale partecipereranno all’inaugurazione. Bassi spiega che “Si tratta di un’iniziativa dal forte valore simbolico. Le feste sono un’occasione di gioia, ma vogliamo che siano anche un’occasione di riflessione. Ed è giusto ricordare, anche a Natale, chi ha versato il suo sangue per la nostra sicurezza e chi è morto innocente sotto il piombo criminale. Inoltre, Piazza Ferrara è notoriamente una zona ‘difficile’ di Milano, i cui residenti patiscono insicurezza e criminalità.” L’esponente della lega Nord ha poi ricordato che lo scorso anno, l’albero di Natale installato dal Municipio era stato dato alle fiamme nella notte di capodanno. “Noi non vogliamo abbandonare le tante persone perbene che abitano queste strade e l’albero della legalità è un piccolo simbolo per ribadire che le istituzioni devono essere più forti di violenza e sopraffazione” ha detto poi Bassi.

L’albero Green

La Fabbrica del Vapore festeggerà il Natale con Rialbero, l’albero green, frutto del riciclo. Un alto tronco di abete da disboscamento controllato ed oltre 3.500 tessere di legno di diverse essenze, colori e venature, applicate una ad una a formare i rami in una composizione cromatica di originale eccellenza artistica ed etica. Sarà acceso domenica 10 dicembre alle 19, al ritmo del charleston, con acrobazie circensi e giocolieri,e musica jazz, in via Procaccini 4. A presentare l’albero green è il vicesindaco e assessore all’Educazione, Anna Scavuzzo del partito democratico. “Sarà un inverno entusiasmante quello in Fabbrica del Vapore, ricco di creatività e di occasioni di cultura e di divertimento. Dalle mostre di alto livello artistico e culturale che abbiamo appena inaugurato agli eventi di intrattenimento pensati per il periodo natalizio, sono certa che gli spazi ex industriali di via Procaccini si riveleranno una vera e propria centralità cittadina, a conferma della visione di hub creativo che muove il progetto di rilancio dell’Amministrazione comunale”.

Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono orgogliosamente uno speaker di Radio Padania libera. Coordino la redazione di Zoommilano.it, collaboro con Conflombardia.com e con alcune agenzie di stampa. In più gestisco un blog, CronacaOssona.com

Nessun commento

Rispondi