In cinque anni il Consiglio regionale della Lombardia ha risparmiato 8 milioni...

In cinque anni il Consiglio regionale della Lombardia ha risparmiato 8 milioni di euro

0

Con il taglio ai costi della politica in Lombardia, sono stati finanziati interventi per aiutare chi ha bisogno. In tutto sono stati risparmiati 8milioni e 550 mila euro, destinati per dare risposte ai bisogni della società lombarda. Il dato è emerso questa mattina al Pirellone, durante la riunione della commissione Bilancio. Ad annunciare i risparmi del Consiglio regionale è stato il consigliere Fabrizio Cecchetti, vicepresidente dell’assemblea e relatore del documento che a dicembre sarà votato dall’aula consiliare.

Risparmi per interventi concreti

Con i risparmi ottenuti dal taglio della spesa ci sono stati interventi concreti, a sostegno dei poveri e verso la popolazione di altre regioni colpite dal terremoto. Inoltre c’è stata la possibilità di dare il via ad uno specifico programma di borse di studio e di tirocini formativi, che ogni anno viene finanziato proprio con i risparmi dell’assemblea regionale. Il bilancio di previsione scende per la prima volta sotto i 60 milioni: nel complesso le spese sono inferiori rispetto all`importo massimo consentito per legge.

Per l’anno prossimo ulteriori risparmi

Per l’anno prossimo – ha spiegato Cecchetti – è previsto un ulteriore risparmio di 550 mila euro che va ad aggiungersi alla riduzione di mezzo milione durante l`anno in corso, a quella di un milione del 2016, a quella del 2015 di un altro milione di euro e a quella del 2014 di 5,5 milioni”. I 500mila euro risparmiati nel 2017, ha detto Cecchetti, saranno “destinati a mense e opere sociali impegnate ogni giorno a favore di poveri e disagiati: un segnale concreto di vicinanza da parte della politica regionale ai tanti cittadini lombardi che si trovano in una situazione di forte difficoltà“.

Nessun commento

Rispondi