Pro Sesto e Giana Erminio, pareggi a Casale e Pisa: entrambe 0-0

Pro Sesto e Giana Erminio, pareggi a Casale e Pisa: entrambe 0-0

0

GE0205_0987-768x403-324x170 Pro Sesto e Giana Erminio, pareggi a Casale e Pisa: entrambe 0-0 Calcio Sport

Milano – La Pro Sesto non riesce a sfondare il muro difensivo del Casale e si deve accontentare di un punto nella trasferta piemontese.

Solo Pro Sesto, ma non basta..

Pubblicità

I biancocelesti hanno praticamente attaccato per tutta la partita ma un po’ la bravura del portiere locale, un po’ l’imprecisione e la sfortuna non ha consentito alla squadra di mister Parravicini di trovare il gol della vittoria, che sarebbe stata meritata. Specialmente nella ripresa la Pro ha sfiorato il gol a ripetizione con le conclusioni di Di Renzo, Guccione, Duguet e Corti ma non c’è stato nulla da fare.

Ora, si apre una settimana importante, visto che domenica allo stadio Breda arriverà la capolista Gozzano.

CASALE – PRO SESTO 0-0

CASALE Consol, Tambussi, Cintoi, Villanova, M’Hamsi (24′ st Buglio), Simone, Mazzucco, Birolo, Fassone (33′ st Vecchierelli), Cappai, Merkaj. A disp. Baldi, Alberici, Dansu, Zaia, Ferrari Da Silva, Draghetti, Pavesi. All. Melchiori.

PRO SESTO Faccioli, Guanziroli, Viganò, Bernardi, Raffaglio, Scapuzzi, Fumagalli, Corti, Duguet, Guccione, Di Renzo. A disp. Sangalli, Sana, Viscomi, Martino, Pozzati, Paparella, Lima Brito, Alfiero, Campanella. All. Parravicini.

ARBITRO De Leo di Molfetta.

NOTE Ammoniti M’Hamsi, Mazzucco, Villanova (C); Corti, Viganò, Guccione (PS). Angoli 3-7. Rec.: 0′ + 1′.

La Giana Erminio pareggia a Pisa

Trasferta inedita nella 14a giornata di campionato, dove la Giana Erminio ha giocato sul campo della terza forza del girone, uscendo con un punto prezioso dal Romeo Anconetani di Pisa, giocando in dieci uomini per metà della ripresa, davanti a 6.179 spettatori.

Gianluca Drammis
Giornalista pubblicista dal 2015: innamorato dello sport ed in particolare del calcio. Ho lavorato per diverse testate televisive giornalistiche (Telenova, Telereporter e Sportitalia), sempre alla ricerca di nuovi stimoli. Leggetemi, non ve ne pentirete!

Nessun commento

Rispondi