Volley: la Revivre Milano ci prova, ma si inchina a Piacenza, è...

Volley: la Revivre Milano ci prova, ma si inchina a Piacenza, è 3-1

0

Allenamenti2-324x182 Volley: la Revivre Milano ci prova, ma si inchina a Piacenza, è 3-1 Pallavolo Sport

Milano – La Revivre Milano esce a mani vuote dal PalaBanca di Piacenza: finisce per tre set a uno in favore di Piacenza contro i milanesi.
WIXO LPR PIACENZA – REVIVRE MILANO 3-1 (25-23, 18-25, 27-25, 32-20)
Durata set: 30’, 25’, 34’, 39’. Tot: 2 ora e 8 minuti
WIXO LPR PIACENZA: Manià (L), Parodi 12, Alletti 7, Giuliani (L), Marshall n.e., Di Martino n.e., Baranowicz 3, Kody, Yosifov 14, Hershko n.e., Fei 23, Clevenot 16, Cottarelli. All. Giuliani
REVIVRE MILANO: Abdel Aziz 35, Piccinelli (L), Klinkenberg 3, Daldello, Tondo, Schott 11, Piano 5, Galassi n.e., Averill 7, Preti n.e., Cebulj 14. All. Giani
NOTE: WIXO LPR PIACENZA10 muri, 6 ace, 19 errori in battuta, 50% in attacco, 43% (22% perfette) in ricezione. REVIVRE MILANO: 11 muri, 11 ace, 17 errori in battuta, 47% in attacco, 43% (19% perfette) in ricezione.

Il match tra Milano e Piacenza

Pubblicità

Nella gara del 6° turno di andata di Regular Season la squadra di Andrea Giani dimostra ancora una volta di saper lottare nonostante le assenze di Sbertoli e Fanuli ma come nelle ultime uscite manca della cattiveria necessaria nei finali di set per portare a casa il risultato.

Piacenza chiude il match

Piacenza ne approfitta e chiude la gara in quattro set (3-1, 25-23, 18-25, 27-25, 32-30) aggiudicandosi l’intera posta in palio e condannando la Revivre al quarto stop consecutivo senza punti che la fa precipitare in 12esima posizione in classifica.

Che prova di Nimir..

Solita sontuosa prova di Nimir Abdel-Aziz che stasera firma ben 35 punti, frutto del 48% in attacco (24 su 50 palloni attaccati), 3 muri e ben 8 ace. Ma non basta alla formazione meneghina per portare a casa punti e soprattutto ad alzare il morale del gruppo.

Gianluca Drammis
Giornalista pubblicista dal 2015: innamorato dello sport ed in particolare del calcio. Ho lavorato per diverse testate televisive giornalistiche (Telenova, Telereporter e Sportitalia), sempre alla ricerca di nuovi stimoli. Leggetemi, non ve ne pentirete!

articoli sullo stesso argomento

Nessun commento

Rispondi