IT, il nuovo film. Il ritorno del clown di Derry

IT, il nuovo film. Il ritorno del clown di Derry

0

It clown terribile
Ritorna sul grande schermo, in uscita domani a più di trent’anni di distanza dalla sua prima pubblicazione (avvenuta nel 1986)  il capolavoro di Stephen King, IT.

Adattamento dell’omonimo romanzo di Stephen King, IT s’incentra sulla prima parte del racconto, ambientata negli anni 80. Il palloncino rosso che galleggia a mezz’aria è il biglietto da visita di una misteriosa entità demoniaca che tormenta i ragazzini di Derry, attirandoli in una trappola mortale senza vie di scampo. Nell’immaginaria cittadina del Maine dove la gente scompare senza motivo, l’ennesima vittima è un bambino di sette anni di nome George, risucchiato in un tombino durante un temporale. A detta di chi lo ha già visto, It di Andres Muschietti, si candida a diventare uno degli horror più spaventosi di sempre, la sua visione, infatti, è vietata in Italia ai minori di 14 anni mentre in America, addirittura, ai minori di 17.

Scene di vero orrore

A quanto pare, però, avrebbe potuto essere più spaventoso. Timothy Simons, attore che ha sostenuto il provino per il ruolo di Pennywise (andato poi a Bill Skarsgård), ha confessato di aver letto, durante l’audizione, una scena in cui Pennywise mangiava un bambino:

“Pennywise, nell’epoca in cui Derry viene fondata, convinceva una donna a dargli il suo bambino da mangiare. Era spaventoso e la cosa che faceva più paura è che la scena era diretta. ‘Se non farai questo, ti farò cose orribili.’ Era davvero tremendo”.

Scena confermata ma tagliata in seguito dallo stesso regista. L’idea di un film su It nacque nel 2009, quando la New Line Cinema acquistò i diritti dell’opera e le riprese si sono svolte da fine giugno a fine settembre 2016 e sono state condotte principalmente a Toronto e New York. La produzione si è recata poi a Bangor, nel Maine, città in cui si trovano i luoghi d’ispirazione del romanzo di King al fine di riprodurli fedelmente per le riprese. Nonostante si tratti di un vero e proprio adattamento, IT pare sia già sulla giusta strada del successo. I dati parlano chiaro:  ad oggi il film ha incassato  630 629 521 dollari, di cui 314 929 521 dollari in Nord America, battendo ogni record d’incassi per il genere Horror. Ora tocca a noi, pronti per la visione del nuovo It ma attenzione ai deboli di cuore, i pagliacci non sono sempre “simpatici”.

Luca Radaelli

Mi chiamo Luca ho 25 anni ed ho cominciato facendo delle imitazioni nella radio locale del mio pase (Radio Rebelot del centro giovani di Locate di Triulzi) conducevo con amici un programma di calcio ma, ovviamente, in modo divertente mettendoci dentro anche esperienze personali e scenette con le mie imitazioni che comprendevano Valentino Rossi, Ibrahimovic, Mourinho, Ligabue, Enrico Ruggeri, Javier Zanetti, Max pezzali e Silvio Berlusconi.
Nel 2015,grazie ad un mio video, sono stato scelto per partecipare ad un evento della gara di Casting di Antonio Gallo alla tappa di Muggiò del giro d’Italia.
Ad inizio 2016 ho cominciato a collaborare per una web radio R102, per la quale conducevo un Morning Show 3 volte a settimana dalle 8 alle 10. In questo “GOOD MORNING R102” mi occupavo di storie e curiosità di Personaggi famosi, atleti, film, cantanti ecc e di scherzi telefonici che registravo in settimana per poi mandarli in diretta
Durante l’esperienza di R102 ho iniziato a collaborare anche con R23 MILANO, una web radio molto attiva sul suolo milanese tanto da convincermi a dedicarle tutte le mie attenzioni lasciando così R102. Per R23 ho condotto sempre un morning show dal nome “WAKE ME UP BEFORE YOU BOBO” Titolo che si ispira alla canzone “WAKE ME UP BEFORE YOU GOGO” che è anche la sigla. Il programma andava in onda 3 volte a settimana con due edizioni di due ore (Martedì e Giovedì dalle 10 alle 12) ed una di un’ora (Lunedì dalle 10 alle 11). Nella puntata di Lunedì mi occupavo di Calcio e sport dando risultati e notizie del week end, mentre nelle altre due puntate raccontavo notizie divertenti accompagnate da scenette ideate, fatte e montate interamente da me. Grazie al mio impegno per R23 sono arrivato a guadagnare la fiducia dello station manager che ha deciso di lasciarmi la libertà di organizzare eventi, parlare con comune e assessori per permessi ecc, di contattare chiunque sia interessato a noi e viceversa per poter organizzare qualcosa e ,soprattutto, selezionare, valutare e contattare gli ospiti per il programma di punta ovvero “COME VIENE VIENE” il mercoledì dalle 17 alle 19, programma che, grazie anche alla versione live streaming su facebook, mi ha dato grandi soddisfazione toccando le 20.000 visualizzazioni. Grazie a queste esperienze sono stato preso per qualche mese come collaboratore per una radio in FM “RADIO MILAN INTER” dove avevo il temporaneo ruolo di co conduttore per 3 volte a settimana affiancando Lapo De Carlo come opinionista sporivo. Ho cominciato anche a collaborare per RADIO PADANIA dove, affiancando il responsabile dello sport Graziano Campi, ci occupiamo delle notizie e dei risultati sportivi della settimana. Nell’ultimo periodo sono riuscito ad ottenere la fiducia di tutti e mi hanno affidato intere puntate da gestire da solo. Scrivo articoli di cinema per ZoomMilano