Aumentano i livelli di Pm 10, però non è colpa delle Caldaie

Aumentano i livelli di Pm 10, però non è colpa delle Caldaie

pm10 milanoCome previsto, le mancate pioggie e il bel tempo hanno favorito l’alta concentrazione di Pm 10 a Milano e nel circondario. I livelli delle polveri sottili sono saliti oltre la soglia dei 50 microgrammi per metro cubo già dalla giornata di mercoledì, toccando ieri punte fino a 78. Purtroppo poi la situazione nei prossimi giorni non andrà a migliorare in quanto secondo le previsioni rilasciate dai centri meteorologici, l’alta pressione perdurerà per tutta la prossima settimana, con tempo e temperature stabili e senza venti. L’unica nota positiva, visto le temperature ancora elevate si potrà evitare per ancora una settimana di accendere le caldaie, non aggravando quindi la situazione, in attesa della pioggia e del vento.

Donatella Magnoni
Sposata, ho 2 figli. Appassionata da sempre di politica, letteratura, storia e Sport. Juventina dalla nascita e per sempre. Altra mia passione è Lombardia che amo da Nord a Sud, da Est a Ovest.