Dopo di Noi in regione Lombardia. Inaugurata la prima Casa

Dopo di Noi in regione Lombardia. Inaugurata la prima Casa

0

Abbiategrasso, una manciata di km da Milano, il comune secondo solo a Milano per estensione territoriale, ma con solo 32mila abitanti. Qui le relazioni, i rapporti, le amicizie, le associazioni, la solidarietà si toccano con mano. Una città dove con l’aiuto di tutti i sogni diventano realtà. E una realtà bellissima   è stata presentata oggi ad Abbiategrasso. “La residenza per disabili adulti” è nata da un progetto di Anffas e dell’Associazione il Melograno in collaborazione con il Comune di Abbiategrasso, il Territorio e la Regione Lombardia.

Il progetto  Con Noi, dopo di Noi

Chi ancora non conosceva Il progetto “Con Noi, dopo di Noi” ha avuto modo di scoprirlo e sentirlo raccontare durante la cerimonia di inaugurazione questa mattina alle 10.30 insieme al Sindaco di Abbiategrasso Cesare Nai (accompagnato dagli ex Sindaci Albetti e Arrara), al Sindaco di Morimondo e al Presidente dell’Assemblea dei Sindaci dell’Abbiatense Marco Marelli, e all’Assessore Bandecchi, che tanto ha fatto per questo progetto, al Sindaco di Corbetta Marco Ballarini, di Albairate Pioliti, di Rosate Del Ben e ad altri sindaci di comuni dell’Altomilanese e ai tanti assessori presenti. A rappresentare le istituzioni anche l’On. Francesco Prina, l’Europarlamentare Angelo Ciocca e gli Assessori Regionali Lombardi Massimo Garavaglia e Francesca Brianza. Tanti gli interventi, alcuni  più di altri hanno colpito il cuore e le menti dei presenti. Primo su tutti l’intervento di uno dei ragazzi della casa, nominato sindaco con tanto di fascia, che portava il ringraziamento di tutti i ragazzi disabili per aver reso possibile il loro sogno e quello delle loro famiglie.

Vita indipendente ed autonoma per le persone con disabilità

Altro intervento toccante quello del Presidente di Anffas Abbiategrasso Simeoni che ci ha raccontato come è perché è nato questo progetto.
“Ricordo una data”, ha iniziato Simeoni, “era il 14 novembre del 2009. Fu quello il giorno in cui organizzato qui ad Abbiategrasso, all’ex Convento dell’Annunciata, un convegno dal titolo “Vita indipendente ed autonoma per le persone con disabilità. Fu simbolicamente il punto di partenza che ci ha portato fino a qui. Nel 2012″, prosegue, “dopo un percorso condiviso con il comune di Abbiategrasso, abbiamo costituito la Fondazione il Melograno, che  si è occupata della realizzazione di questa casa. Quello di oggi per noi familiari di persone con disabilità è un traguardo importante. Già immaginiamo i nostri cari che presto avranno qui la loro casa, circondati da tante persone che vogliono loro bene. Noi associazione di famiglie” ha concluso il Presidente Simeoni “abbiamo cercato di fare la nostra parte. Ora ci aspettiamo che le istituzioni, i Comuni del territorio e la Regione facciano la loro, perché la disabilità non è un problema degli individui o delle famiglie, ma un problema sociale”.

Un sogno che diventa realtà

Regione Lombardia ha subito risposto, attraverso le parole dell’Assessore Garavaglia, il quale ha affermato che la Regione proseguirà a consolidare e strutturare attraverso gli accrediti la casa, prima in Lombardia e prima in Italia. Ha poi proseguito l’Assessore all’Inclusione Sociale e al reddito di Autonomia, Francesca Brianza, che per prima, ma non prima di associazioni come Anffas,  del cui impegno è testimone la realizzazione di questa casa, sta mettendo in pratica “La legge dopo di Noi”, approvata dal Parlamento, per trovare risorse che aiutino e sostengano queste strutture. Ha concluso poi l’on. Angelo Ciocca, europarlamentare. Pur sottolineando che ad oggi istituzioni come il governo italiano, ma anche la stessa Europa, non sono vicine ai bisogni reali dei cittadini, ha assicurato che si farà portavoce, come sta facendo da un anno, dei bisogni reali del territorio, permettendo che a gestire le risorse siano i territori stessi, perché quando lo si permette, anche i sogni diventano realtà.

Donatella Magnoni

Sposata, ho 2 figli. Appassionata da sempre di politica, letteratura, storia e Sport. Juventina dalla nascita e per sempre.
Altra mia passione è Lombardia che amo da Nord a Sud, da Est a Ovest.