16 anni fa il disastro aereo di Linate

16 anni fa il disastro aereo di Linate

Tra sabato e domenica sono previste a Milano alcune iniziative per ricordare le vittime di quello che fu il più grande disastro aereo in Italia e il secondo al mondo fra quelli avvenuti a terra. Sabato 7 ottobre alle 18.45 ci sarà una rappresentazione al Teatro alla Scala, dedicato alle vittime, cui seguirà, domenica 8 ottobre alle 15, la celebrazione della Santa Messa nella Basilica di Sant’Ambrogio. Era l’8 ottobre 2001 quando 118 persone morirono sulla pista di decollo dell’aeroporto di Linate, a Milano.

A causa dei problemi strutturali delll’aereoporto in quegli anni e per una sfortunata coincidenza fra gravi errori umani e una fitta nebbia, un Cessna privato in decollo fu investito da un aereo della Scandinavian Airlines diretto a Copenaghen. L’aereo non riuscì a decollare e si schiantò contro un deposito bagagli in cui stavano lavorando diverse persone. Tutti i 110 passeggeri del jet, 4 persone che lavoravano nel deposito bagagli e piloti e passeggeri del Cessna morirono nell’impatto.  Da allora il comitato, poi fondazione, 8 Ottobre, formato dai parenti delle vittime, promuove il cambiamento delle regole degli aeroportie l’attenzione alle pratiche della sicurezza. Nel processo per disastro colposo che seguì l’incidente furono condannate 12 persone.

 

Ilaria Maria Preti
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente, sul giornalino della parrocchia, l'Urlo. Tra il 1977 e il 1982 circa ho lavorato in una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Da 16 anni sono uno degli speaker radiofonici della più bella delle radio milanesi. Ho collaborato con quotidiani e settimali, occupandomi di tutto, dalla cronaca allo sport. Come Web Content Specialist seguo blog e testate giornalistiche online. Ora mi occupo della redazione di Zoom Milano.

Nessun commento

Rispondi