Fermato per l’aggressione di una bimba cinese

Fermato per l’aggressione di una bimba cinese

0

Non sono durate molto le ricerche dell’uomo che ha aggredito la bimba cinese in via Bramante, a Milano, lo scorso 11 settembre, dopo la diffusione delle immagini di una telecamera che lo aveva ripreso. La diffusione era stata autorizzata da magistrati per mettere con le spalle al muro il sospettato. con la collaborazione della cittadinanza, la Polizia di Stato ci ha messo solo un giorno per rintraccialo. Ha scoperto la sua identità e la Squadra Mobile della Questura di Milano lo ha quindi arrestato. Si tratta di un uomo con cittadinanza italiana. Per ora rimane un sospettato, ma è certa la corrispondenza fra il sospettato e le immagini diffuse dalla polizia. La gravità dei suoi atti è tale che la richiesta di condanna comprenderà l’aggravante dell’età della vittima, non solo minorenne ma minore di 10 anni.

Ilaria Maria Preti
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente, sul giornalino della parrocchia, l'Urlo. Tra il 1977 e il 1982 circa ho lavorato in una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Da 16 anni sono uno degli speaker radiofonici della più bella delle radio milanesi. Ho collaborato con quotidiani e settimali, occupandomi di tutto, dalla cronaca allo sport. Come Web Content Specialist seguo blog e testate giornalistiche online. Ora mi occupo della redazione di Zoom Milano.

Nessun commento

Rispondi