Operazione Smart. Sospese 167 patenti

Operazione Smart. Sospese 167 patenti

0

Operazione smart 2017Operazione smart. Quando si organizzano fanno paura. Stiamo parlando delle polizie locali della regione Lombardia che ieri sera hanno realizzato un progetto di controlli a tappeto che, nella notte fra sabato e domenica, ha portato al controllo di 14mila veicoli e alla sospensione di 164 patenti. Si tratta dell’edizione 2017 dell’operazione Smart, partita dal Castello di Brescia e che ha coinvolto  284 comuni, 1182 operatori di polizia locale che hanno prestato servizio con 74 unità mobili, 401 auto, 74 moto e 350 attrezzature come telelaser, alcoltest e drug test.  Il via è stato dato ieri sera alle 20.30 dall’assessore alla sicurezza di Regione Lombardia, Simona Bordonali che poi ha visitato numerosi posti di blocco durante tutta la notte. Lo scopo dell’operazione Smart è quello di prevenire le stragi dovute a chi si mette al volante in stato di ebbrezza o sotto l’effetto delle droghe, a ridurre gli incidenti, gli illeciti ambientali e gli esercizi abusivi o irregolari delle attività commerciali. l’operazione è costata a regione Lombardia 220mila euro. “Ringrazio tutti gli agenti che hanno lavorato fino a notte fonda, i sindaci che hanno aderito e le Forze dell’ordine che hanno collaborato. E’ necessario controllare in modo capillare il territorio per prevenire le morti sulle strade e garantire sicurezza ai cittadini”.  ha detto Simona Bordonali.

103 auto sequestrate

Interessanti i numeri e le percentuali rilevate alla fine dell’operazione. Su 13.954 veicoli controllati in tutta la regione ci sono state 2480 multe per infrazioni al codice della strada;  3.490 conducenti sottoposti a test alcolemico, di cui 118 sono risultati positivi; sui 74 drug test effettuati 8 persone sono risultate positive; 167  patenti ritirate; 103  veicoli sottoposti a fermo o sequestro; 19 sinistri rilevati e 129  interventi effettuati su richiesta.  Interessante i confronti sui numeri. Sia in provincia di Brescia sia in quella di Milano, sono state sottoposti all’alcotest circa 740 persone ma mentre in provincia di Milano ne sono risultate positive 21 persone in provincia di Brescia ne sono risultate positive 41, una ogni 17 controllate. mentre in provincia di Bergamo su 319 ne sono state trovate positive 1 ogni 17. In provincia di Sondrio su 95 conducenti sottoposti all’alcool test nessuno è risultato positivo. Dati casuali, naturalmente, non statistici e dovuti ad una sola serata però indicativi della necessità di migliorare ancora di più l’informazione e la prevenzione sui temi della sicurezza al volante.

Ilaria Maria Preti

Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente, sul giornalino della parrocchia, l’Urlo. Tra il 1977 e il 1982 circa ho lavorato in una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Da 17 anni sono uno degli speaker radiofonici della più bella delle radio milanesi, RPL. Ho collaborato con quotidiani e settimanali, occupandomi di tutto, dalla cronaca allo sport.
Come Web Content Specialist seguo blog e testate giornalistiche online. Ora mi occupo della redazione di Zoom Milano.