Catalogna: presidio a Milano per manifestare solidarietà al popolo catalano

Catalogna: presidio a Milano per manifestare solidarietà al popolo catalano

Si è appena tenuto a Milano, un presidio per esprimere solidarietà al popolo catalano dopo i tristi e vergognosi eventi che hanno caratterizzato il voto per l’indipendenza della Catalogna.
Il presidio, organizzato in brevissimo tempo, si è prima fermato in via Fatebenefratelli al n.26 sotto il consolato spagnolo, per poi spostarsi in piazza Cavour dove alcuni consiglieri comunali ed esponenti della Lega Nord hanno dimostrato la loro solidarietà al popolo catalano.
Il presidio era aperto a tutte le forze politiche milanesi, ma forse per il breve tempo, forse per la differente sensibilità agli avvenimenti occorsi in Catalogna, Domenica, nessun’altra forza politica ha presenziato al presidio.

Nessun parallelismo tra referendum Catalano e referendum Lombardo

Protesta al consolato della CatalognaSebbene la solidarietà e l’amicizia verso il popolo catalano sia stata espressa da molti esponenti della Lega, è doveroso precisare che una differenza sostanziale divide questo voto popolare da quello che si terrà il 22 ottobre in Lombardia e Veneto, infatti le due consultazioni regionali si terranno nell’ambito e nel rispetto della costituzione italiana, che prevede l’uso dello strumento referendario per chiedere allo stato maggiore autonomia economica e fiscale, senza ovviamente, mettere a repentaglio l’unità nazionale.

Catalogna, Un problema Europeo

Altre forze politiche, come ad esempio Fratelli d’Italia, si sono schierate apertamente con il governo spagnolo, giustificando talvolta le violenze che tutti abbiamo potuto vedere sui nostri schermi televisivi, bollando come eversiva l’azione degli elettori che hanno aderito alla consultazione popolare per chiedere la separazione della Catalogna dallo stato Spagnolo. Ma la grande assente per tutto l’arco degli avvenimenti catalani è stata l’Unione Europea, che non si è espressa né prima né dopo, nemmeno per auspicare uno svolgimento senza incidenti e violenze di quello che pur non essendo un referendum legale, allo stato dei fatti è stato completamente legittimato dal comportamento irresponsabile del governo spagnolo.

Joni Preti

Appassionato di tutto quello che riguarda Milano, il suo passato, il suo presente e il suo futuro, amo tanto gli antichissimi siti e reperti archeologici, quanto i grattacieli e le nuove infrastrutture. Scrivo articoli e realizzo video sul mio canale youtube, anche in dialetto Milanese.
https://www.facebook.com/jonivideomaker/