Volley: la Revivre Milano in finale nel torneo di Montichiari

Volley: la Revivre Milano in finale nel torneo di Montichiari

Milano – La Revivre Milano batte in quattro set il Gi Group Monza e domani scenderà in campo per la Finale del Quadrangolare di Montichiari (BS). La squadra di Andrea Giani, orfana di Klemen Cebulj lasciato a riposo per un problema muscolare, batte dopo una bella partita i vicini di casa di Monza in quattro parziali (19-25, 25-20, 25-21, 25-23), mostrando progressi sotto tutti gli aspetti, da quelli tecnici a quelli fisici.

Il tabellino del match

REVIVRE MILANO – Gi GROUP MONZA 3-1 (19-25, 25-20, 25-21, 25-23)
Durata set: 21’, 24’ 24’, 25’. Tot: 1 ora 34 minuti

REVIVRE MILANO: Abdel Aziz 20, Piccinelli (L) n.e., Mian n.e., Klinkenberg 13, Daldello, Sbertoli 4, Tondo, Schott 14, Plak n.e., Piano 13, Galassi 10, Averill n.e., Fanuli (L), Preti, Cebulj n.e.. All. Giani

GI GROUP MONZA: Buti 9, Blasi 2, Karakula n.e., Dzavoronok 17, Brunetti (L) n.e., Finger 14, Rizzo (L), Langlois n.e., Botto 3, Terpin, Beretta 7, Barone n.e., Hirsch 5, Mazza n.e., Arasomwan n.e.. All. Falasca.

NOTE: REVIVRE MILANO: 14 muri, 3 ace, 22 errori in battuta, 55% in attacco, 56% (33% perfette) in ricezione. GI GROUP MONZA4 muri, 5 ace, 15 errori in battuta, 45% in attacco, 58% (39% perfette) in ricezione.

Revivre Milano – Gi Group Monza= 3-1

Dopo un inizio balbettante, soprattutto in battuta (22 gli errori finali dai nove metri per la Revivre), Sbertoli e compagni hanno registrato il proprio gioco e sono saliti di condizione conducendo i successivi tre set. 5 giocatori meneghini vanno in doppia cifra a fine gara: 20 per Abdel Azizi (54% in attacco, 1 muro), 14 per Ruben Schott (54% in attacco), 13 per Kevin Klinkenberg (57% in attacco, 3 muri e 2 ace), 13 per Matteo Piano (50% in attacco e ben 5 muri) e 10 per Gianluca Galassi (80% in attacco, 1 muro ed 1 ace). Coach Giani ha comunque utilizzato gran parte della sua squadra notando un tutti grande voglia di stare in campo e di lottare, oltre ad una condizione fisica nettamente in crescita.
Domani, domenica 1 ottobre, la Revivre scenderà in campo al PalaGeorge di Montichiari per la finale dove incontrerà la vincente tra Verona e Ravenna.

Le parole di Matteo De Cecco

“Da parte nostra una gara concreta nonostante la defezione di Cebulj ed il poco tempo avuto a disposizione per l’inserimento nel gruppo di Matteo Piano, arrivato martedì, e Taylor Averill giunto questa mattina. Abbiamo visto che i ragazzi giocano ad un ottimo livello grazie ad un’ottima condizione atletica dopo tutte queste settimane di lavoro in palestra. Tutta la squadra si è dimostrata lucida, in particolare modo nel combattuto quarto set dove abbiamo mantenuto calma e concentrazione. Noi non eravamo al completo, loro neanche ma l’ennesima vittoria che abbiamo ottenuto oggi dopo quella della scorsa settimana ci da l’idea che stiamo andando verso la giusta direzione e aumenta la nostra voglia di lavorare sempre di più in palestra”.

Gianluca Drammis
Giornalista pubblicista dal 2015: innamorato dello sport ed in particolare del calcio. Ho lavorato per diverse testate televisive giornalistiche (Telenova, Telereporter e Sportitalia), sempre alla ricerca di nuovi stimoli. Leggetemi, non ve ne pentirete!

Nessun commento

Rispondi