Lotta allo spaccio a Cassina de’ Pecchi. Beccato un operaio

Lotta allo spaccio a Cassina de’ Pecchi. Beccato un operaio

0

Cassina de Pecchi. I carabinieri segnano un altro colpo ai danni dei trafficanti di stupefacenti. I Carabinieri della Compagnia di Cassano d’Adda (MI) sono riusciti a trovare, in un capannone abbandonato, nascosto nel cassetto di una scrivania, un involucro contenente 5 gr. di cocaina. Perquisendo l’intera area hanno trovato 850 gr. di hashish suddivisi in 80 ovuli e 5 kg. della medesima sostanza suddivisi in 4 panetti, occultati in scatole all’interno di vecchi mobili, dove era custodito anche il materiale per il confezionamento. I carabinieri erano stati avvisati di movimenti sospetti all’interno del capannone. Hanno quindi rintracciato il custode, un operaio 39 enne italiano e si sono fatti accompagnare  nella perquisizione, alla fine della quale lo hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’operaio è stato quindi portato al carcere di San Vittore, in attesa di processo.

Ilaria Maria Preti

Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente, sul giornalino della parrocchia, l’Urlo. Tra il 1977 e il 1982 circa ho lavorato in una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Da 17 anni sono uno degli speaker radiofonici della più bella delle radio milanesi, RPL. Ho collaborato con quotidiani e settimanali, occupandomi di tutto, dalla cronaca allo sport.
Come Web Content Specialist seguo blog e testate giornalistiche online. Ora mi occupo della redazione di Zoom Milano.