Dr. Frankenstein horror pub: una birra tra zombie e teschi.

Dr. Frankenstein horror pub: una birra tra zombie e teschi.

Per gli amanti dell’horror c’è una novità nella nightlife milanese: il Dr. Frankenstein Horror Pub. Il locale, per così dire dark, è l’unico nel suo genere in città e nasce dalle ceneri, ormai volatilizzate da circa un decennio, del Transilvania, che rimane un ricordo lontano e insostituibile della movida cittadina, annoverato tra i locali storici smantellati. I nostalgici degli anni ‘90 e dei primi 2000 ricorderanno infatti il mitico Transilvania di via Paravia, con i teschi che adornavano il bar, le lapidi alle pareti e il serpente vivo nella teca a fare gli onori di casa, nonché i numerosi concerti che si sono consumati al suo interno, tanto da essere un punto di riferimento per la scena musicale. Il Dr. Frankenstein, sebbene non si presenti come lo storico locale legato ai live, ma come un pub lo richiama nell’idea e vuole ricreare l’atmosfera legata all’immaginario delle vampire stories.

L’unico horror pub

Camerieri zombie, cocktail serviti in teschi, arredamento e serate a tema, insieme ad una vasta e pregiata selezione di birre, attendono gli avventori in un clima piacevolmente lugubre. La programmazione, vista la recente inaugurazione del locale, è in via di definizione: la selezione musicale è varia, i dj set spaziano dal rock al commerciale, per ora in cartellone risalta una serata, fissata per il 24 settembre, dal gusto gothic, new wave. Il Dr. Frankestein e le sue creature hanno trovato dimora in via Villoresi.