Parcheggia Ferrari sul posto dei disabili

Parcheggia Ferrari sul posto dei disabili

Non avrei voluto tornare sull’argomento di chi parcheggia sui posti auto destinati ai disabili perché speravo che la mamma degli imbecilli fosse ormai “in menopausa”, ma purtroppo non è così!  Era già successo nel mese di Agosto a Carugate. Multato perché aveva parcheggiato occupando il posto ai disabili nel parcheggio di un supermercato, invece di cospargersi il capo di cenere, aveva insultato il  disabile che, a suo parere, si arrogava un diritto. Oggi un altro gli ha fatto eco dal cuore di Milano. Alle 18 di sabato 16 settembre a Milano, in via Montenapoleone, cuore del quadrilatero della moda di Milano, all’altezza del civico 16 ci sono due posti auto riservati ai disabili. Occupati entrambi da una Ferrari FA coupe’ blu, il cui proprietario sta parcheggiando, volutamente ignorando il codice della strada e le buone regole di convivenza civile, dove non doveva non avendone di fatto nessun diritto. Tra l’altro non parcheggiava nemmeno bene se utilizzava due posti auto.

In quel momento arrivava un altro automobilista con diritto di parcheggio nei posti disabili che trasportava il figlio disabile. Ha chiesto solo la possibilità di parcheggiare. Il Ferrarista non solo non si e’ scusato e affrettato a provvedere a spostare l’autovettura, ma ha pensato di essere nel diritto “in quanto proprietario di un Ferrari parcheggiato nel quadrilatero dei ricconi”, di insultare e spintonare l’altro automobilista. Ha anche dichiarato che a lui non interessava nemmeno rendere conto alla polizia.
Credo che tutti voi lettori sarete concordi con me che l'”imbecille riccone” è ancor peggio del “povero imbecille”, scusate il gioco di parole, ma trovo veramente inqualificabile che al giorno d’oggi esistano persone, ricche o povere, giovani o meno giovani, irrispettose nei confronti di chi ha più difficoltà nel muoversi e per questo deve essere tutelato, soprattutto da chi ha avuto una vita ben più fortunata. Deve essere chiaro a tutti che i parcheggi per i disabili siano essi in un supermercato di Carugate piuttosto che in via Montenapoleone , o in qualsiasi altro luogo e città della Lombardia, dell’Italia e del mondo devono essere lasciati ai disabili. Chi ancor oggi non dovesse rispettare questa regola, non solo deve essere obbligato a pagare l’infrazione ma dovrebbe essere messo alla pubblica gogna .

Donatella Magnoni
Sposata, ho 2 figli. Appassionata da sempre di politica, letteratura, storia e Sport. Juventina dalla nascita e per sempre. Altra mia passione è Lombardia che amo da Nord a Sud, da Est a Ovest.

Nessun commento

Rispondi