E’ tempo del rito della Nivola

E’ tempo del rito della Nivola

Come ogni anno la diocesi di Milano si prepara a celebrare il “Rito della Nivola” in Duomo, a partire da sabato 16 settembre con il Triduo del Santo Chiodo. Rito conosciuto a tutti i fedeli della diocesi, ma sconosciuta a molti altri. Si tratta di un’antica cerimonia legata al “Chiodo”. Infatti nel Duomo di Milano è custodita una delle più importanti reliquie della cristianità, uno dei chiodi della Croce de Gesù Cristo. Il Santo Chiodo, prima di essere trasportato, nel 1461, nel Duomo era conservato presso la Basilica d Santa Tecla, sempre a Milano. Oggi é custodito in un reliquiario posto nel semincantino absidale, in corrispondenza dell’altare Maggiore, dove a partire dal 1612 circa, in memoria della processione fatta da San Carlo Borromeo durante la peste del 1577, si volge appunto il Rito della Nivola.

Una nuvola per rappresentare l’ascesa al Paradiso

La Nivola è una struttura a forma di nuvola, ideata nel XII secolo e decorata in cartapesta e stoffe con angeli e nuvole. E’ sollevata da un argano fino a 40 metri da terra per permettere di prendere il Santo Chiodo, e mostrarlo ai fedeli. La reliquia rimane a terra per 40 ore, al termine delle quali il chiodo è riportato nella sua sede, sempre segnalato ai visitatori del Duomo grazie ad una luce rossa accesa ad indicarne la posizione. Un rito di enorme fascino che, a distanza di quasi 5 secoli, non cessa di stupire, incantando fedeli e visitatori che ogni anno giungono da ogni parte del mondo per assistere a questa antica celebrazione. Originariamente il rito era celebrato a maggio per la festa del rinvenimento della Croce e prevedeva anche una processione che dal Duomo conduceva alla chiesa di San Sepolcro, situata nell’omonima piazza. La liturgia subì poi diverse modifiche in seguito alle restrizioni asburgico e napoleoniche e quando nel XX secolo il rito fu ripristinato a seguito del lungo lavoro di consolidamento fu spostato nel mese di settembre nella ricorrenza del giorno dedicato all’ Esaltazione della Croce. Quest’anno il Triduo verrà celebrato da sabato 16 a lunedì 18 settembre come segue.

SABATO 16 SETTEMBRE
– ore 15.00 Vespri, Rito della Nivola ed esposizione del Santo Chiodo
– ore 17.30 Eucaristia vigiliare e saluto della diocesi a S. Ecc.za mons. Pierantonio Tremolada, eletto Vescovo di Brescia

DOMENICA 17 SETTEMBRE – Giornata diocesana per il Seminario
Celebrazioni eucaristiche ore 7.10 – 8.00 – 9.30 – 11.00 – 12.30 – 17.30
ore 11.30 (in Santa Maria Annunciata)

– ore 10.25 Lodi mattutine
– ore 11.00 Eucaristia capitolare
– ore 16.00 Vespri e Processione con il Santo Chiodo ( della Croce)

LUNEDÌ 18 SETTEMBRE
Celebrazioni eucaristiche ore 7.10 – 8.00 – 9.30 – 11.00 – 12.45 – 17.30
ore 13.10 (in Santa Maria Annunciata)
È sospesa la celebrazione delle ore 8.30

– ore 17.30 Eucaristia capitolare, celebrazione dei Vespri e riposizione del Santo Chiodo.

 

Sposata, ho 2 figli. Appassionata da sempre di politica, letteratura, storia e Sport. Juventina dalla nascita e per sempre. Altra mia passione è Lombardia che amo da Nord a Sud, da Est a Ovest.

Nessun commento

Rispondi