Pannolino usato troppo pesante. Non era pipì, ma cocaina

Pannolino usato troppo pesante. Non era pipì, ma cocaina

0

auto carabinieriQuesta notte, intorno alle 3, i carabinieri di Monza hanno fermato  ad un posto di blocco per dei controlli generici, nella zona di Gerenzano, l’automobile di una famigliola con due bambini, che stava tornando a casa. A bordo c’erano il papà 38enne di origine albanese, la mamma ucraina di 36anni e due bambini di 3 e 1 anno. I carabinieri stavano quasi per concludere il controllo quando qualcosa li ha insospettiti e hanno continuato con la perquisizione dell’automobile. Potete immaginare la loro sorpresa quando in uno dei pannolini usati dei bambini hanno trovato 500 grammi di cocaina. Un pannolino da mezzo chilo era forse un po’ troppo pesante anche se usato.

Imbottiti di droga

A quel punto, però, è scattata la perquisizione dell’abitazione della coppia a Varese. Qui c’erano altre sorprese. Nell’abitacolo di un’altra automobile che si trovava a disposizione della famigliola è stato trovato un chilo e mezzo di cocaina, mentre nel bagagliaio c’erano 47 chili di marijuana. Un altro chilo e mezzo di marijuana è stato trovato nell’appartamento della coppia.
i due genitori sono stati arrestati e questa mattina processati per direttissima. Il padre è finito immediatamente in carcere a Pavia, mentre la madre, cui sono stati affidati i bambini, è stata portata al carcere di Busto Arsizio.

Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente, sul giornalino della parrocchia, l'Urlo. Tra il 1977 e il 1982 circa ho lavorato in una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Da 16 anni sono uno degli speaker radiofonici della più bella delle radio milanesi. Ho collaborato con quotidiani e settimali, occupandomi di tutto, dalla cronaca allo sport. Come Web Content Specialist seguo blog e testate giornalistiche online. Ora mi occupo della redazione di Zoom Milano.

Nessun commento

Rispondi