Bimbo pavese torna dal mare con una bomba nello zainetto

Bimbo pavese torna dal mare con una bomba nello zainetto

Proiettile di Mortaio, Nessuno potrà mai convincermi, oggi meno di ieri, che gli angeli non esistono. Non si potrebbe spiegare altrimenti quanto accaduto nei giorni scorsi ad un bimbo pavese in vacanza. Ma veniamo alla cronaca. Un bimbo pavese di 11 anni in vacanza a Mentone in Francia con la famiglia, durante un bagno vicino agli scogli, trova uno strano oggetto in mare che reputa probabilmente un reperto di qualche “nave pirata”, e decide di tenerlo insieme alla collezione di conchiglie e “altri reperti preziosi” da lui recuperati durante questa vacanza. E’ tanto orgoglioso dei suoi ritrovamenti che, il giorno della partenza decide di portarli con se, probabilmente per farli vedere agli amici una volta tornato a scuola. Decide così di infilarli nello zainetto e portarseli a casa.

Un lungo viaggio senza sapere

Rientrato a casa, dopo un viaggio in auto con la mamma, il bimbo dispone il suo tesoro in cameretta, compreso lo strano oggetto. Solo nei giorni scorsi, a tre giorni dal rientro della vacanza, il papà del bimbo si accorge dell’oggetto che subito riconosce in un ordigno della seconda guerra mondiale, e allarmato chiama immediatamente il 112. Raggiunto dalla pattuglia la località Cravio, dove vive la famiglia, gli agenti allertano il Nucleo Artificieri dei Carabinieri di Milano, che giunti sul luogo individuano l’ordigno come “colpo di mortaio della seconda guerra mondiale in evidente stato di degrado, ampiamente corroso ma soprattutto inesploso e quindi altamente pericoloso”.

Sono così subito scattate le misure per la messa in sicurezza prima dell’ordigno all’ interno dell’abitazione, e in seguito trasportato all’esterno in una zona “sicura” lontana da persone e centri abitati e quindi fatta brillare. Inutile dire che grazie agli “Angeli in cielo” e agli angeli in terra, gli artificieri, tutto si è risolto con il lieto fine.

Sposata, ho 2 figli. Appassionata da sempre di politica, letteratura, storia e Sport. Juventina dalla nascita e per sempre. Altra mia passione è Lombardia che amo da Nord a Sud, da Est a Ovest.

Nessun commento

Rispondi