Nasconde la bimba nel trolley per portarla in vacanza

Nasconde la bimba nel trolley per portarla in vacanza

ValigiaE proprio vero che d’Estate il caldo gioca brutti scherzi alle menti ed induce persone rispettabilissime, tranquille a commettere atti che hanno dell’assurdo. Non sto parlando questa volta di un gesto legato alla cronaca nera, fortunatamente, ma insolito sicuramente si. E’ accaduto all’inizio di questa settimana quando un papà, da poco separatosi, a cui l’ex moglie aveva negato il permesso di trascorrere le vacanze in Grecia con la figlia, non accordando il permesso temporaneo all’espatrio per la bimba, che voleva fare questa vacanza a tutti i costi. Con la complicità della basmbina, a cui ha raccontato che avrebbero fatto un gioco “speciale” da raccontare poi alla mamma, l’ ha convinta, una volta giunti al Porto di Ancona dove si sarebbero imbarcati per la Grecia, a nascondersi in un grosso trolley (valigia) fino a quando non fossero saliti  sulla nave. Tutto questo “movimento” non è passato in osservato agli operatori della nave sulla banchina che hanno subito allertato la Polizia di Frontiera che sopraggiunti, hanno chiesto all’uomo di aprire la valigia, dalla quale è uscita la bambina, per fortuna, in buone condizioni e per nulla spaventata.

Atto di disperazione

Allertata, la mamma è subito sopraggiunta. La donna dopo aver parlato con la figlia e con gli inquirenti ed essersi assicurata delle condizioni di salute della bimba, ha voluto incontrare il marito, in stato di fermo. Dopo un lungo e duro faccia a faccia, la donna ha deciso di lasciar partire la figlia in vacanza con il padre, e di non sporgere denuncia, riconoscendo nel piano dell’ex marito un atto di “disperazione” e non un disegno criminale volto a portarle via la bambina. Lo stessoha promesso davanti agli agenti di riportare la piccola alla mamma la prossima settimana al rientro dalla vacanza. Questo però, non è servito a evitare la segnalazione d’ufficio della forza pubblica al Tribunale dei Minori.

Donatella Magnoni
Sposata, ho 2 figli. Appassionata da sempre di politica, letteratura, storia e Sport. Juventina dalla nascita e per sempre. Altra mia passione è Lombardia che amo da Nord a Sud, da Est a Ovest.