Movida in corso Como. 2 arresti

Movida in corso Como. 2 arresti

0

Milano, carabinieriLa Movida, il divertimento serale, a Milano ha il suo fulcro in Corso Como. Chi è rimasto in città può far conto su locali e divertimenti per passare le serate piacevolmente e in compagnia. Ed è proprio per garantire  che questi momenti di divertimento si svolgano in sicurezza che i Carabinieri della Compagnia Milano-Duomo, coadiuvati da quelli della C.I.O. del 3° Reggimento Carabinieri Lombardia, hanno effettuato una serie di controlli nell’area e nelle vie adiacenti. In una sola serata sono state identificate complessivamente 47 persone, delle quali 16 sono risultate con pregiudizi di polizia, e controllati 26 autoveicoli. Con percentuali di questo genere si può pensare che i carabinieri conoscano praticamente tutti, in città. Di certo è difficile che qualcosa sfugga al loro occhio attento.

Occhi sulla città

E’ proprio grazie a questo occhio attento che hanno potuto cogliere sul fatto un ladro di automobili di 43 anni, italiano e con precedenti di giustizia, che, in viale Pasubio, tentava di mettere in moto una berlina Citroen. Mentre il ladro armeggiava con il cruscotto dell’automobile i carabinieri si sono accorti che l’auto aveva il deflettore rotto e che i vetri erano per terra.  Tanto è bastato per far scattare il controllo e pescare il ladro in flagranza di reato. Poco dopo è toccato al libico. L’uomo, di 34 anni, con già dei precedenti penali. è irregolare sul territorio italiano.E’ stato scoperto, e quindi bloccato, per aver rubato merce per un valore di 50 euro da un’attività commerciale.

Ilaria Maria Preti

Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente, sul giornalino della parrocchia, l’Urlo. Tra il 1977 e il 1982 circa ho lavorato in una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Da 17 anni sono uno degli speaker radiofonici della più bella delle radio milanesi, RPL. Ho collaborato con quotidiani e settimanali, occupandomi di tutto, dalla cronaca allo sport.
Come Web Content Specialist seguo blog e testate giornalistiche online. Ora mi occupo della redazione di Zoom Milano.