Incendio Bruzzano. Arpa Milano: finito l’allarme diossina

Incendio Bruzzano. Arpa Milano: finito l’allarme diossina

Ufficialmente rientrato l’allarme diossina seguito all’incendio del deposito di rifiuti di Bruzzano dello scorso 24 luglio.  Lo ha comunicato  Arpa Milano (Agenzia Regionale Protezione Ambientale) qualche minuto fa. Già il 29 luglio, con un Tweet, l’agenzia Arpa aveva annunciato che le concentrazioni degli inquinanti nell’aria erano in costante calo. Questa mattina ha comunicato i risultati delle analisi dei campioni prelevati nelle prime delle prime ore seguite allo spegnimento dell’incendio. Gli altissimi valori di diossina e furani dispersi nell’aria e registrati durante lo svolgersi dell’incendio si sono abbassati, ritornando alla normalità.

I dati sulla qualità dell’aria del 26 e 27 luglio

I dati resi noti oggi riguardano il terzo prelievo. Fanno riferimento al periodo di tempo che va dal pomeriggio del 26 luglio a quello del 27 luglio. Diossine e furani sono ampiamente inferiori ai valori di riferimento indicati dalla legge. Diossine e furani risultano essere a 0,169 picogrammi per metro cubo, il Benzoapirene 0,131 ng/m3. L’incendio è stato dichiarato spento alle 19 del 26 luglio. i dati resi noti il 29 luglio Arpa erano quelli della fase di intervento di spegnimento dell’incendio e l’andamento dei dati delle rilevazioni seguiva il trend previsto, con una regolare diminuzione delle sostanze inquinanti presenti nell’aria. Arpa Milano ha annunciato che nelle prossime giorni pubblicherà puntualmente i risultati dell’analisi dei campioni raccolti il 28, 29 30 e 31 luglio, le cui analisi sono ancora in corso.

Ilaria Maria Preti
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente, sul giornalino della parrocchia, l'Urlo. Tra il 1977 e il 1982 circa ho lavorato in una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Da 16 anni sono uno degli speaker radiofonici della più bella delle radio milanesi. Ho collaborato con quotidiani e settimali, occupandomi di tutto, dalla cronaca allo sport. Come Web Content Specialist seguo blog e testate giornalistiche online. Ora mi occupo della redazione di Zoom Milano.

Nessun commento

Rispondi