Inter: si chiude per Dalbert, Karamoah e Vecino. Vidal, discorso chiuso?

Inter: si chiude per Dalbert, Karamoah e Vecino. Vidal, discorso chiuso?

Vecino, Inter, mercato

Milano – Agenda fitta per Piero Ausilio che ha perfezionato diverse operazioni in casa Inter nel weekend, appena trascorso. Secondo La Gazzetta dello Sport, l’agenda di mercato settimanale dell’Inter vedrà prima Dalbert, poi Karamoah e Vecino passare alla corte di Spalletti. Dopo Borja Valero, Milan Skriniar e Daniele Padelli, ecco pronta la seconda triplice infornata dell’estate firmata dal d.s. Piero Ausilio e dal coordinatore tecnico di Suning Walter Sabatini.
I due dirigenti – si legge sulla rosea – sono impegnati in queste ore a definire la cessione del loro terzino sinistro con il Nizza,  che a questo questo punto intende evitare di convocare il giocatore per il ritorno del preliminare di Champions di mercoledì ad Amsterdam contro l’Ajax.

Nel week-end appena passato, invece, i nerazzurri hanno trovato la formula migliore per tutti nell’affare Vecino, tanto che ora si può procedere con le visite mediche. E così domani mattina, un giorno dopo il previsto, l’uruguaiano sarà a Milano per sottoporsi ai test di rito prima di conoscere mercoledì i nuovi compagni alla Pinetina. Alla Fiorentina andranno i 24 milioni della clausola (due rate da 12 milioni) che sarebbe scaduta il 10 agosto.

Situazione relativamente più semplice, infine, per Yann Karamoh, per il quale in questi giorni verrà trovata l’intesa per il trasferimento a Milano. Si tratta di un’operazione da circa 10-11 milioni per un giocatore del 1998. Nelle gerarchie nerazzurre partirà alle spalle di Antonio Candreva.

Vidal, niente da fare: sfuma?

Oltre alla tre situazioni ormai ben apparecchiate per Vecino, Dalbert e Karamoh, l’Inter continua a lavorare per un top player da sistemare proprio nel cuore del gioco. I discorsi che portano ad Arturo Vidal – che sabato ha ripreso ad allenarsi con il Bayern – restano complicati ma aperti. Lo riferisce la Gazzetta dello Sport.

Giornalista pubblicista dal 2015: innamorato dello sport ed in particolare del calcio. Ho lavorato per diverse testate televisive giornalistiche (Telenova, Telereporter e Sportitalia), sempre alla ricerca di nuovi stimoli. Leggetemi, non ve ne pentirete!

Nessun commento

Rispondi