Zanzare a Milano. Ora si corre ai ripari

Zanzare a Milano. Ora si corre ai ripari

Zanzare a MilanoGià con il caldo non si dorme. Se poi ci si mettono le zanzare, si può arrivare alla perdita di sanità mentale. Ora che, poi, Milano è stata invasa dalle zanzare la situazione rischia di esplodere. In molte zone della città i cittadini si sono lamentati perchè i fastidiosissimi insetti sono oramai incontenibili e voraci. Troppi, rispetto agli anni scorsi, per non accorgersi che qualcosa doveva essere andato storto con le disinfestazioni primaverili. Anche i tecnici comunali se ne sono accorti dato il gran numero di segnalazioni. Infatti, la ditta che aveva vinto l’appalto di Amsa per la disinfestazione da insettini e zanzare non lo ha fatto o lo ha fatto male. Ne è nato un contenzioso fra l’azienda e Amsa che si ha risolto l’emergenza con un affidamento d’urgenza intanto che sono preparati i documenti per affidare il servizio ad un’altra azienda. Ormai, però, le generazioni di zanzare si sono moltiplicate geometricamente. Ora si interviene con gli elicotteri che spargono un insetticida biologico. Si è partiti dal sorvolare i centri estivi, e nei prossimi giorni, scrive in una nota l’amministrazione comunale, “ci si occuperà delle aree verdi, nei cimiteri e nei tombini”.

Sempre secondo quanto dice il Comune il ritardo nella disinfestazione è stato di una sola settimana, rispetto al programma iniziato a marzo. La disinfestazione continuerà, a cicli, fino a novembre.  intanto  si può continuare con il vecchio sistema. Quando le vedete, uccidetele schiacciandole molto bene e scaricando su quegli esserini tutta la violenza ispirata dal gran caldo e dal loro incessante ronzio.

 

Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente, sul giornalino della parrocchia, l'Urlo. Tra il 1977 e il 1982 circa ho lavorato in una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Da 16 anni sono uno degli speaker radiofonici della più bella delle radio milanesi. Ho collaborato con quotidiani e settimali, occupandomi di tutto, dalla cronaca allo sport. Come Web Content Specialist seguo blog e testate giornalistiche online. Ora mi occupo della redazione di Zoom Milano.

Nessun commento

Rispondi