San Siro. Chiesto al Prefetto di intervenire sulle occupazioni abusive delle case...

San Siro. Chiesto al Prefetto di intervenire sulle occupazioni abusive delle case Aler

0

1-324x181 San Siro. Chiesto al Prefetto di intervenire sulle occupazioni abusive delle case Aler Lombardia Prima Pagina

Settimana scorsa si parlava di Compagni di Merende al Quartiere San Siro, la Molenbeek milanese e si portavano testimonianze delle riunioni di quartiere che hanno evidenziato come le case popolari siano sottoposte ad un vero mercato delle occupazioni abusive. Situazioni che impauriscono gli abiutanti regolari e che oltrettutto aumentano lo stato di degrado di quella zona della città. Un posto dove l’integrazione non è difficile, ma semplicemente non esiste. Stammattina la notizia che il vicepresidente del consiglio regionale, dopo aver visitato ieri alcune case del quartiere ha scritto al prefetto di Milano, Luciana Lamorgese denunciando la situazione. A Milano ci sono 3400 alloggi popolari appartenenti all’Aler e occupati abusivamente su 38 496 abitazioni popolari.

Pubblicità

Nella sua lettera Cecchetti chiede al prefetto di dare “chiare indicazioni per sgomberare gli abusivi”, agendo il prima possibile per riportare sicurezza e legalità negli alloggi Aler di Milano, con particolare riferimento al quartiere di edilizia popolare San Siro situato nella zona Ovest di Milano, uno dei più colpiti dal fenomeno delle occupazioni abusive. “Oggi Aler Milano viene lasciata sola a fronteggiare l’abusivismo, ma la competenza per intervenire sulle situazioni di illegalità è in capo alla prefettura che deve dare un chiaro mandato alle forze dell’ordine per procedere con gli sgomberi. Ciò permetterebbe ad Aler di recuperare gli alloggi e riassegnarli alle migliaia di cittadini in lista d’attesa per una casa popolare, sbloccando finalmente la situazione a favore della gente che rispetta le regole.”Nella zona San Siro stanno aumentando anche i casi di spaccio e di microcriminalità.  Cecchetti chiede anche l’intervento del sindaco Beppe Sala per richiedere gli sgomberi deglii appartamenti occupati abusivamente.

La regolarizzazione delle assegnazioni

Il problema delle assegnazioni delle case popolari non è nuovo a Milano. Già prima della nomina del prefetto Lamorgese l’assessore regionale Fabrizio Sala, che ha la delega all’housing sociale, si era lamentato della situazione. Il prossimo settembre entrerà in vigore Il nuovo regolamento case popolari. Il nuovo presidente di Aler Milano, Mario Sala, rischia di non riuscire a gestire la situazione se le istituzioni non collaborano fra di loro. Però mentre in Regione lombardia si spinge per gli sgomberi degli abusivi, e per effettuare un lotta al racket della’occupazione abusiva, governato dalla criminalità organizzata, il comune non va di pari passso e quando si parla di sgomberi, soono sempre quelli della aree private, che rappresentano un’altro pesante lato dell’abusivismo che insiste su Milano.

Nessun commento

Rispondi