Città Metropolitana di Milano ad un passo dal disastro

Città Metropolitana di Milano ad un passo dal disastro

0

Milano, città metropolitanaGuai in vista per città Metropolitana di Milano, il 30 giugno scorso, termine ultimo per approvazione del bilancio, i consiglieri di città metropolitana non hanno approvato il bilancio e si dicono pronti a dimissioni di massa se il governo il 6 luglio prossimo non consentirà un rinvio dei termini.

Lo rende noto Franco D’Alfonso, consigliere metropolitano con delega al bilancio. Si tratta, prosegue D’Alfonso di uno squilibrio sulle partite correnti di 47 milioni di euro, a fronte di entrate per circa 406 milioni. La situazione è però più complessa, i conti sarebbero a posto in quanto le uscite sono pari a 310 milioni di euro, se non fosse per i 165 milioni da girare allo stato centrale come “contributo per il risanamento”. Per tutto questo e per una visita prevista per il 17 luglio è stata chiesta una proroga per evitare il dissesto finanziario della Città Metropolitana di Milano e il commissariamento della stessa, da parte di tecnici del Ministero dell’ Economia e delle Finanze e del Ministero degli Interni per trovare una soluzione. Certo che se il governo non concedesse detta proroga e non si porrà un rimedio valido, tutto questo decreterà la fine dell’esperienza di Città Metropolitana.

Sposata, ho 2 figli. Appassionata da sempre di politica, letteratura, storia e Sport. Juventina dalla nascita e per sempre. Altra mia passione è Lombardia che amo da Nord a Sud, da Est a Ovest.

Nessun commento

Rispondi